Le qualifiche della Moto3 al Red Bull Ring hanno sorriso a Marco Bezzecchi. Il pilota italiano del Team Redox PruestelGP (KTM) ha sfruttato al meglio gli ultimi minuti della sessione su pista resa umida dalla pioggia per piazzare un 1’38”617 che gli vale la partenza al palo per la gara di domenica mattina.
Negli ultimi venti minuti del turno, sono stati in tanti ad avvicendarsi in testa alla classifica ma alla fine è stato il leader della classifica a dare il “colpo di coda”. Alle sue spalle, per soli sette centesimi di secondo, si è piazzato un incredibile Jorge Martin (Honda - Del Conca Gresini). Lo spagnolo è tornato in pista dopo l’operazione al polso sinistro subita pochi giorni fa per mettere a posto la frattura rimediata a Brno.

ABOLINO QUINTO - Martin, al quale lo stesso rivale Bezzecchi ha dedicato un “inchino” a fine qualifiche per congratularsi per l’impresa, si è messo alle spalle gli altri due connazionali Albert Arenas (Angel Nieto Team Moto3, KTM) e Aron Canet, piuttosto lontano dal leader (rispettivamente sei e otto decimi di secondo). A completare la seconda fila, un ottimo Tony Arbolino (quinto) e Gabriel Rodrigo. Chiudono la top ten Ramirez, Oettl, Bastianini (non) e Norrodin.
Gli altri azzurri? Dalla Porta è undicesimo, Antonelli, Foggia e Di Giannantonio (in ombra rispetto alla vittoria di Brno e alla prestazione del compagno di squadra Martin) occupano dalla 14esima alla 16esima piazza mentre oltre la 18esima posizione navigano Migno, Nepa e Bulega.