E' stata una gara tirata fino all'ultimo settore dell'ultimo giro quella andata in scena al TT di Assen per la Moto3.
Gara che ha consegnato a Tony Arbolino la seconda vittoria stagionale davanti a Lorenzo Dalla Porta e a Jakub Kornfeil.
Di seguito le pagelle dell'ottava tappa di campionato:

TONY ARBOLINO – 9
E' stato l'unico pilota della Moto3 a riuscire a fare doppietta in questa stagione. Tony non solo si sta comportando bene nelle prove e in gara, ma insieme al team Snipers sta facendo un ottimo lavoro anche in ottica campionato. Adesso si trova in quarta posizione staccato dal capolista Aron Canet di 31 lunghezze. La strada è lunga e difficile ma chissà che l'italiano non riesca a vincere ancora.

LORENZO DALLA PORTA – 8
Il toscano del team Leopard Racing sembra “abbonato” al secondo posto dato che quest'anno ha ottenuto ben quattro secondi gradini del podio in otto gare.
Nonostante questo, però, a parte la debacle di Barcellona, quando ha avuto problemi tecnici alla moto, è sempre andato a punti e questa costanza lo ha portato ad essere secondo in campionato e a soli sette punti da Canet.
Forza Lorenzo, presto arriverà anche la vittoria!

JAKUB KORNFEIL - 7,5
Che weekend per Kornfeil! E avrebbe potuto finire anche meglio di così (è arrivato terzo), se non fosse stato per il long lap penalty che ha dovuto fare a pochi giri dalla fine. Il ceco, nonostante la penalità è riuscito a rientrare in pista subito alla spalle di Dalla Porta guadagnandosi così il terzo gradino del podio.
Un pilota in crescita che rivedremo sicuramente davanti anche nelle prossime gare.

ROMANO FENATI – 7
L'undicesimo posto all'arrivo non gli rende giustizia, poiché Romano è stato uno dei protagonisiti della gara fino a pochi giri dal traguardo. Purtroppo la fortuna non gli è stata amica e i tanti contatti in pista e anche qualche rallentamento dovuto a piccole penalità lo hanno portato a scivolare fuori dalla top ten.
Fenati si adatterà ai “piccoli” della Moto3 o riuscirà a risalire in Moto2?

DENNIS FOGGIA – 6,5
Dopo la caduta del compagno di squadra Celestino Vietti Ramus, Dennis è stato l'unico portacolori del team Sky a riuscire in un'altra bella impresa: scattato dalla ventunesima posizione, è arrivato nono.


NICCOLO' ANTONELLI – 6
E' una sufficienza striminzita quella dell'alfiere del team Sic58 che, vista la bellissima pole position del sabato avrebbe potuto tramutarsi in un bel 10.
Invece Niccolò, ancora una volta non ha avuto la freddezza che occorre per essere un grande campione e si è autoinflitto un long lap penalty quando non ce n'era bisogno.
In ogni caso è riuscito a chiudere in ottava posizione aiutato anche da diverse cadute.

ARON CANET – 5
La prestazione del capolista spagnolo non è stata particolarmente brillante, visto che arrivava ad Assen come uno dei favoriti dopo la vittoria nel 2017 e il secondo posto nel 2018.
In Germania, avrà modo di rifarsi.

DARRYN BINDER - 4
Va bene essere decisi in pista, ma Binder ogni domenica non riesce a non atterrare qualche pilota.
La sua rimonta dall'ultima fila è stata senza dubbio strepitosa, ma è stata fatta ai danni di altri piloti. Così non va bene.
In più, il pilota è anche riuscito a cadere.