Lorenzo Dalla Porta si prepara a vivere il GP di casa come leader della classe cadetta. A Silverstone, il toscano portacolori del team Leopard ha esteso il suo vantaggio in campionato beneficiando della prova tutta in salita del rivale Aron Canet. Lo spagnolo, secondo in classifica generale, è stato coinvolto in un incidente e ha dovuto ricucire giro dopo giro portando al box pochi punti iridati. Un altro rivale accreditato nella corsa al titolo è Tony Arbolino, che ha solo 38 punti di gap e che ormai ha trovato la strada del podio.

Sulla Riviera di Rimini prepariamoci ad assistere ad una lotta dove gli italiani saranno protagonisti. Dalla Porta ha bei ricordi a Misano, l’anno scorso vinse e sicuramente cercherà di bissare il successo, che è stato tra la’ltro il suo primo in carriera.

CHI E’ LORENZO DALLA PORTA – Nel 2012 vince il campionato Italiano Velocità nella classe 125 con una Aprilia RS 125 R del team O.R. by 2B Corse-Zack M. Corre nel CIV anche nei due anni successivi, per passare poi nel 2015 al campionato spagnolo, che si aggiudica nel 2016. Esordisce in Moto3 nel motomondiale 2015 con il team Husqvarna Factory Laglisse nel Gran Premio di Indianapolis, sostituendo Isaac Viñales. Totalizza 13 punti che gli valgono il venticinquesimo posto in classifica finale.

Nel 2016 corre il GP d'Italia in sostituzione dell'infortunato Philipp Öttl sulla KTM RC 250 GP del team Schedl GP Racing, chiudendo in quindicesima posizione ed ottenendo un punto mondiale.Torna in pista nella Moto3 per il Gran Premio d'Olanda in sostituzione dell infortunato Jorge Navarro, chiudendo la gara in decima posizione. Sempre nel 2016 viene designato, a partire dal GP di Gran Bretagna, quale sostituto di Romano Fenati nello SKY Racing Team VR46. Chiude la stagione al trentesimo posto con 12 punti.

Nel 2017 diventa pilota titolare nel motomondiale, in sella alla Mahindra MGP3O del team Aspar. Ottiene come miglior risultato un decimo posto in Australia e termina la stagione al 28º posto con 9 punti. Nel 2018 corre con la Honda NSF250R del team Leopard Racing; il compagno di squadra è Enea Bastianini. Ottiene il suo primo podio nel contesto del motomondiale con il terzo posto in Qatar. Il 9 Settembre 2018, in occasione del Gran Premio di San Marino conquista la sua prima vittoria nel motomondiale. Giunge secondo in Thailandia, Giappone e Malesia. Conclude la stagione al 5º posto.

Quest’anno è rimasto nello stesso team, con compagno di squadra Marcos Ramírez. Ottiene una vittoria in Germania, cinque secondi posti – in Qatar, Francia, Italia, Olanda e Repubblica Ceca - e una pole position in Spagna.