Il grande Supercross americano ha vissuto trent’anni di gloriosa storia a Genova e ora, dopo un breve stop, torna in Italia: l’appuntamento è nel Pala Alpitour il 15 dicembre a partire dalle 20. Si tratta del primo evento organizzato da SX Pro che punta ad offrire al pubblico italiano un appuntamento di riferimento nel panorama europeo.

I PILOTI - Per Ricky Carmichael, pilota di Motocross e Supercross più vittorioso di tutti i tempi, è una prima assoluta in Italia. Per Cole Seely, Justin Brayton e Malcom Stewart sarà un importantissimo allenamento nonché l’ultima occasione per testare preparazione fisica e velocità prima della partenza del campionato AMA ad Anaheim a gennaio.

La pattuglia europea sarà capitanata da Angelo Pellegrini, unico italiano ad aver guadagnato un posto in finale della massima categoria del Supercross USA. Poi Adam Chatfield, Joe Clayton, Vongsana Khoun-Sith e altri protagonisti della scena europea si sfideranno nell’arena. 

IL FORMAT DI GARA - SX Pro, società creata da Paolo Schneider e Alfredo Lenzoni, punta su un format di evento tanto spettacolare quanto inedito: uno show che dia spazio in egual misura al Supercross quanto alle diverse sfumature del Freestyle. Per entrambe le discipline sono stati selezionati piloti tra i migliori al mondo.

LA PISTA – La sfida è impegnativa: disegnare un tracciato che sia in grado di ospitare una gara di supercross e contest di freestyle con rampe di diverse misure significa sfruttare la superficie del Pala Alpitour fino all’ultimo centimetro. La pista prevede serie di doppi, tripli, step on, step off, waves e whoops che metteranno a dura prova i piloti e durante le finali ne metteranno in luce le doti tecniche, grinta e resistenza.

IL FREESTYLE - Dalle rampe salteranno due tra i migliori freestyler del momento: Axell Hodges e Jarryd McNeal. Oltre ad aver conquistato medaglie d’oro nei contest più importanti del mondo quali X Games o Nitro Circus, i due sono anche delle star del web. Poi Edgar Torrenteras, icona europea del FMX, che ormai 20 anni fa -  quindicenne - rese popolare questo sport nel mondo insieme a Travis Pastrana. Matt Rebeaud, Davide Rossi, Leo Fini e Massimo Bianconcini. Le rampe saranno di due tipi: quella tradizionale da 22 metri e l’inedita rampa da 36 metri sulla quale i rider si sfideranno nel Best Whip contest, Best Trick Contest e Team Contest.

PASSIONE - “Ci piacerebbe avvicinare un nuovo tipo di pubblico al nostro sport e questa ci sembra la strada giusta per farlo”, hanno detto Paolo Schneider e Alfredo Lenzoni.

Pieno di adrenalina per i fan dell’offroad ma anche un’occasione per coinvolgere le famiglie che comodamente sedute, in un ambiente riscaldato e altri innumerevoli servizi offerte dalla struttura del Pala Alpitour possono vivere un’esperienza speciale.

Prevendita su http://www.torinosupercross.com/ fino al 14 dicembre. Prezzi: settore 1  € 70,00, ridotto under 10 € 60,00; settore 2 € 50,00; special under 10 € 20,00. C’è anche la possibilità di comprare la VIP All Experience, da abbinare a qualsiasi biglietto, che prevede anche il giro in pista con i top riders e hospitality.