Una grande stagione per il Team Italia Enduro FMI, con Matteo Pavoni capace di laurearsi campione europeo Enduro Under 20 al termine di una ottima stagione continentale.

Arrivato a Harfsen, in Olanda – dove venerdì e sabato sono andate in scena le ultime due gare della competizione continentale – in testa alla classifica di categoria, Pavoni ha concluso la sua stagione con due primi posti di giornata, che si sono aggiunti alla vittoria ottenuta a Donoratico  nella prima giornata di quest’anno.

Positivo anche il 2016 di Andrea Verona e Lorenzo Macoritto, che hanno chiuso rispettivamente in seconda e terza posizione la loro stagione europea. Verona aveva conquistato il primo posto in entrambe le giornate di gara a Ogre, in Lettonia, Macoritto nei Day 2 di Donoratico e Brioude, in Francia.


L’Europeo Under 20 si chiude quindi con il podio occupato esclusivamente dai piloti del Team Italia Enduro FMI.

 “Tutti i nostri ragazzi sono stati davvero bravi nell’arco della stagione", dice Giuseppe Armani, Tecnico FMI. "Si sono dimostrati all’altezza del Campionato Europeo, lottando tra loro per le posizioni di vertice sia nelle gare precedenti che in quest’ultima gara olandese. Le due giornate di gara di Harfsen sono state molto dure infatti sono durate otto ore e il percorso era molto bucato. I nostri però hanno retto bene e soprattutto hanno gestito molto bene la gara. Se devo evidenziare un aspetto in cui sono migliorati, direi che sono cresciuti soprattutto dal punto di vista mentale”.