La squadra ufficiale Honda RedMoto Enduro verrà gestita dal giovane team manager bergamasco Matteo Boffelli sotto il controllo diretto di Honda RedMoto e Honda Motor Europe grazie alla sempre più stretta collaborazione del direttore sportivo Tullio Pellegrinelli che farà da collegamento tra la nuova struttura e la Casa di Desio.

Matteo Boffelli, di San Pellegrino Terme, nasce nel 1993 in una famiglia dove si è sempre masticato il vero enduro “bergamasco”. Già da quattro stagioni gestisce una struttura impegnata nell’Enduro mondiale e nazionale arrivando nel 2017 a conquistare il titolo italiano E3 con Thomas Oldrati.

I PILOTI  -  Sono stati presentati anche i piloti della prossima stagione: nella categoria E1 con la nuova CRF 250R enduro bialbero sarà impegnato il campione Italiano 2017 Davide Guarneri alla caccia del titolo mondiale nell’omonima categoria. Il bergamasco Thomas Oldrati sarà invece pronto a dare filo da torcere alla guida della CRF 450RX enduro nella agguerrita categoria E2, mentre il giovane Emanuele Facchetti completerà la squadra schierandosi al via della categoria EJ anch’egli con la CRF 250R enduro.  

Una nuova sfida -  “Il 2018 sarà per noi un anno di rinnovato coinvolgimento nelle gare, ma dopo tre anni di presenza diretta nell’Enduro era necessario cambiare strategia. La nostra avventura continuerà con Matteo Boffelli alla guida di una struttura che rispecchierà esattamente quanto abbiamo fatto fino ad ora”, ha detto il titolare Honda Red Moto Egidio Motta. “Non sottovalutiamo le difficoltà di questo impegno, ma abbiamo a disposizione tutti gli elementi per poterlo affrontare con successo: una piattaforma tecnologica solida come HondaRedMoto, un reparto R&D di altissimo livello, partner che ci supportano in questa nuova sfida e soprattutto la grande professionalità di Matteo Boffelli, del nostro Tullio Pellegrinelli e tutto lo staff del Team”.

Traguardi elevati - “E’ un importante e ambizioso progetto sul quale ci siamo già messi al lavoro per prepararci al meglio per una sfida che si preannuncia difficile ma allo stesso tempo eccitante”, ha detto il Team Manager Matteo Boffelli. “Non avrei potuto immaginare niente di più stimolante per chi, come me, vive da sempre di passione per l’enduro. Sarà una stagione impegnativa, ma possiamo contare su un’azienda solida, dei partner importanti, un coordinatore esperto e dei piloti velocissimi. Un mix di fattori che ci potranno portare in alto!”