Sono passati oltre quattro anni da quando Ben Spies si è ritirato, quando dall'apice del professionismo per un infortunio ad una spalla: ora l’ex pilota della MotoGP nonché campione del mondo Superbike del 2009 sta pianificando di cimentarsi nell’off-road nazionale americano.

Spies vuole disputare infatti i nove round del campionato AMA National Enduro Series. Il trentatreenne texano ha anche intenzione di correre in diverse tappe del calendario Kenda Full Gas Sprint Enduro, e di partecipare alle qualifiche dell’ISDE con la speranza di entrare nella formazione della squadra del team USA.

Il ritorno - Alla domanda sul perché abbia deciso di impegnarsi in modo così serio, Spies ha risposto: "Perché no? È stato davvero difficile dopo essermi ritirato. A meno che tu non sia stato un pilota fin da piccolo, come lo ero io, non capisci veramente com'è essere sottratto ad un’attività del genere.

"Dopo un po ' ho comprato una moto e ho iniziato a correre con mio cugino, solo per vedere cosa avrebbe potuto sopportare la mia spalla. Sono arrivato al punto in cui mi sono reso conto che avrei potuto guidare per due giorni. La mia spalla sinistra è probabilmente al 70 per cento, ma so che posso guidare", ha dichiarato Spies a Cycleword.com

Il tre volte campione AMA Superbike ha recentemente acquistato un nuovo camper e un piccolo rimorchio chiuso per trasportare la sua coppia di KTM 300 XC 2018, equipaggiamento da corsa e ricambi.
Spies correrà nella nuova classe Pro2 "entry-level", a metà strada fra la Pro1 e Expert-AA. "Se riesco a superare l'anno senza infortuni, posso correre per altri due o tre anni", dice Spies

L'allenamento - Per prepararsi, Ben Spies ha guidato diversi giorni alla settimana, per lo più nel suo Texas. Lo scorso ottobre, è arrivato secondo assoluto nel Crosstimbers Enduro di Oklahoma City, il penultimo round del campionato regionale di Blackjack Enduro.

"Sono abbastanza furbo da sapere che la MotoGP e il mondiale Superbike sono impossibili, ma adoro guidare le moto da off road", ha detto. "Non sono Jean-Michel Bayle, ma mi piace davvero. Mi piacerebbe vedere cosa posso fare. Posso tornare a viaggiare, non come quando avevo 18 o 20 anni, ma con la mia famiglia”.

La stagione del National Enduro americano inizierà il 4 febbraio nel South Carolina e si concluderà il 23 settembre nell’Indiana.

I rumors - Per un po 'di tempo erano circolate voci secondo le quali Spies sarebbe tornato a correre nella serie MotoAmerica guidata da Wayne Rainey su una Ducati Panigale ex ufficiale.

Ha anche provato una Kawasaki ZX-10R con specifiche Superstock al Motorsport Ranch, in Texas”. "Ho guidato la moto e mi sono sentito bene", ha detto Spies.
Ma alla fine il supporto per disputare il campionato da 10 round non si è concretizzato.

Ma Ben Spies non si è arreso. E ora passerà all’enduro.