A Osaka, in Giappone, seconda tappa del X-Fighters World Tour 2014, il neozelandese Levi Sherwood, 22 anni, è stato inarrestabile: ha vinto la gara di apertura stagionale a Città del Messico prima di uscire vincitore anche dalla battaglia del castello di Osaka, esibendosi in maniera praticamente perfetta. Il francese Rémi Bizouard si è classificato secondo con lo spagnolo Dany Torres a chiudere il podio. Lo spettacolo oltre ai salti includeva percussionisti taiko e fan con costumi ispirati ai manga. L’idolo di casa Taka Higashino, che nel 2013 qui aveva vinto e aveva finito la stagione con il terzo posto assoluto, si è dovuto accontentare dell’ottava posizione, dopo aver saltato le qualifiche a causa di un infortunio. Nonostante ciò ha aggiunto un Body Varial al suo classico e tradizionale repertorio. Un sorridente Sherwood, che nonostante la giovane età rappresenta rientra nella tradizione dello stile classico dell’FMX, ha dichiarato: “Nel freestyle mi piace spingere sulla riding – nell’FMX devi sia guidare che fare grandi trick. Vorrei vedere un’FMX più orientata verso le capacità di guida e verso il disegno del tracciato”. Inoltre ha aggiunto “Sono molto elettrizzato. Qui in Giappone puoi veramente vedere l’amore che hanno per il freestyle”. Il 27 giugno i rider potranno guadagnare altri punti verso il titolo assoluto quando la serie tornerà nell’iconica arena di Las Ventas a Madrid, Spagna. Risultati Finali Osaka: 1. Levi Sherwood (NZL) 2. Remi Bizouard (FRA) 3. Dany Torres (ESP) 4. Rob Adelberg (AUS) 5. Mat Rebeaud (SUI) 6. Wes Agee (USA) 7. David Rinaldo (FRA) 8. Taka Higashino (JPN) 9. Thomas Pagès (FRA) 10. Libor Podmol (CZE) 11. Kota Kugimura (JPN) 12. Daisuke Suzuki (JPN) Classifica World Tour: 1. Sherwood 100 punti 2. Bizouard 80 3. Sheehan (AUS) 80 4. Torres 65 5. Adelberg 55