Con un’incredibile caduta in sella ad un minicross di 85cc in una manifestazione di beneficenza si conclude anzitempo e amaramente la stagione 2014 di Jeffrey Herlings. Si parla di una frattura di un femore. Per Herlings, due volte iridato MX2, e leader della classifica provvisoria MX2 con ben 145 punti di vantaggio sul secondo (il suo compagno di squadra Tixier), anche se al momento non sono noti i dettagli dell’infortunio e i possibili tempi di recupero, se sarà confermata una lesione alla gamba, c'è il rischio di dover rinviare la conquista del terzo mondiale. Il suo infortunio nella MX2 scatenerà la lotta per un titolo che sembrava già assegnato. Con quattro GP al termine del campionato i punti in palio sono 200 e si riaprono le possibilità per tre francesi: Jordi Tixier, Romain Febvre e Dylan Ferrandis, attualmente secondo, terzo e quarto in classifica, chiusi in cinquanta punti. Paradossalmente, togliendosi punti a vicenda, potrebbero favorire lo stesso Herlings. Ironia della sorte, Herlings era ospite nell’evento organizzato per beneficenza ogni anno dal suo team manager Stefan Everts, la ‘Everts & Friends’, che alla sua nona edizione, si tiene nel lunedì, festivo in Belgio, 21 luglio, e non in sella alla ‘sua’ KTM 250 ma ad una piccola KTM 85. Nella stessa manifestazione, infortunio anche per il bulgaro Petar Petrov, attualmente undicesimo in classifica di campionato mondiale MX2: frattura di una clavicola. A Jeffrey e Petar gli auguri di Motosprint per una pronta guarigione. Nella foto Jeffrey Herlings con il team manager Stefan Everts Stefano Taglioni