Lo scorso weekend Kiara Fontanesi si è cimentata in una nuova impresa, raccogliendo l'invito a correre in Giappone in una gara maschile. La ventitreenne si è schierata nella classe IA2 del nono round del campionato giapponese allo Sportsland Sugo circuit di Miyagi.

Non è stata la prima volta che Kiara ha sfidato i colleghi maschi: quest'anno ha disputato un round del mondiale MX2 in Olanda, lo scorso aprile. Non ha raccolto punti ma l'esperienza è stata importante, secondo quanto aveva dichiarato la campionessa parmense.

LOTTA COL FANGO - A Sugo entrambe le gare si sono rivelate più impegnative del previsto.

"E' stata la gara più dura della mia vita", ha dichiarato Kiara. "Non avevo mai visto tanta acqua in pista. In gara1 ho concluso al 24esimo posto lottando molto con fango anche sulle manopole e sui guanti, e in gara2 ero dodicesima e avevo un ottimo passo quando ho avuto un problema tecnico e mi sono dovuto ritirare".

Dalle foto che Kiara ha condiviso sul suo profilo social si capisce l'entità del fango in pista, e sulla stessa pilota. Onore al merito della Fontanesi, che ancora una volta non si è tirata indietro davanti ad una nuova sfida.