La MXGP farà sosta in Italia questo weekend con l’appuntamento in Trentino, sullo sterrato di Pietramurata. Il tracciato costituisce una tappa del mondiale da diversi ultimi anni, e grazie alla sua superficie compatta il circuito a ridosso delle Dolomiti regala sempre gare incredibili. A cominciare dal GP dell’anno scorso con la lotta fra Tony Cairoli e Tim Gajser, terminata con la vittoria del pilota italiano.

Sfida tra Cairoli ed Herlings – Quest’anno non soltanto torneranno a sfidarsi Tony Cairoli e Tim Gajser: il pilota di casa Tony Cairoli dovrà ad affrontare anche il compagno di squadra Jeffrey Herlings che nella classifica generale del campionato si trova in vetta, a pari merito con il siciliano, a quota 141 punti. La stagione passata ha visto una straordinaria performance di Cairoli, ma negli ultimi round Herlings si è dimostrato particolarmente agguerrito.

Negli ultimi cinque anni Cairoli ha vinto tre volte sul circuito del Trentino, mentre Herlings detiene un record simile nella classe MX2, con tre vittorie e un secondo posto, ma nella MXGP dello scorso anno ha dovuto accontentarsi dell’ottava posizione.

La top five - Al terzo posto nella classifica generale è Clement Desalle, del team Monster Energy Kawasaki Racing, che si è piazzato nella top five in tre delle sue quattro presenze in Trentino, compresa la vittoria della stagione 2014, ma è reduce da un sesto posto dello scorso anno. Il pilota belga dovrà combattere duramente per mantenere il suo terzo posto in classifica, attualmente minacciato dal francese Romain Febvre e da Gautier Paulin, che lo seguono rispettivamente a due e cinque punti di distanza.

Romain Febvre non è mai riuscito a vincere un GP su questo sterrato, nonostante si sia avvicinato con il secondo posto nel 2016, e nemmeno Gautier Paulin vanta un passato vittorioso a Pietramurata: il suo risultato migliore è un terzo posto siglato nella stagione 2013.

Il ritorno di Gajser - Un altro avversario temibile su questo tracciato è Tim Gajser, del Team HRC. L’appuntamento in Trentino sarà la seconda gara della stagione per il pilota sloveno, reduce da un infortunio, che punterà a trasformarla in un’occasione per confermare le performance degli anni passati, che lo hanno visto salire tre volte consecutive sul podio e conquistarne la vetta nella stagione 2015.

Gli altri avversari - Altri piloti da non perdere di vista saranno Benoit Paturel, che ha debuttato quest’anno in MXGP con il team Marchetti Racing KTM, e Julien Lieber, del team Monster Energy Kawasaki Racing, che potrebbe stupire nuovamente in questo fine settimana come ha già fatto più volte in questa stagione, soprattutto considerando che ha calcato il podio del Trentino in MX2 solo un anno fa.

La MX2 - Nella categoria MX2 è particolarmente accesa la sfida tra il duo Red Bull KTM Factory Racing, composto dal leader imbattuto Pauls Jonass e da Jorge Prado, ancora in cerca della prima vittoria stagionale, ma reduce da un passato positivo sul circuito del Trentino sul quale ha vinto la sua primissima gara solo un anno fa.

Un altro pilota su cui puntare i riflettori è Kjer Olsen, del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing, secondo nella classifica generale grazie ad un tris di podi che lo ha avvicinato all’attuale leader Jonass. Anche per il pilota danese, lo sterrato di Pietramurata custodisce buoni ricordi legati al quarto posto dello scorso anno, durante quella che è stata la sua stagione da rookie in MX2.

Appena al di sotto del podio, nella classifica generale troviamo Hunter Lawrence, della Honda 114 Motorsport, che sta ancora cercando la prima vittoria con la nuova squadra, oltre ad un miglioramento delle performance della scorsa stagione, che lo aveva portato ad un sedicesimo posto nel GP del Trentino 2017.

Lotta per il quinto posto tra Conrad Mewse, della Hitachi KTM UK, e Ben Watson, del Kemea Yamaha Yamalube Racing Team, connazionali britannici entrambi con ottantuno punti nella classifica generale.

Il Motocross femminile - Le gare di questo fine settimana includeranno anche il primo appuntamento con il Campionato Mondiale di Motocross Femminile, sulla cui griglia spicca la cinque volte iridata Kiara Fontanesi, accanto ad altre donne pilota di rilievo come Courtney Duncan e Nancy Van de Ven, oltre ad alcune new entry tra cui la giovane americana Avrie Berry,.

La EMX125 - Accanto ai campionati mondiali MXGP, MX2 e WMX, si terrà il secondo round di EMX125, in cui sono attesi novantasette piloti, tra cui Rene Hofer, del team KTM Junior Racing, reduce da un doppio podio nel weekend di esordio della stagione a Valkenswaard.