“Era sulla rampa di un salto quando gli si è spenta la moto ed è stato catapultato in avanti”: a parlare è il pilota Alex Zanotti in un’intervista a RTV San Marino. E’ così che Bryan Toccaceli si è infortunato lo scorso 1° maggio mentre si allenava alla pista della Baldasserona.

“Quando l’ho soccorso ho visto che faceva fatica a respirare, e aveva una posizione innaturale”, aggiunge Zanotti. Quando gli ho chiesto come stava mi ha detto ‘Non sento niente’”, aggiunge Zanotti ai microfoni dei colleghi sanmarinesi.

“La mattina aveva avuto un problema ad un fusibile, lo aveva cambiato e gli era successo di nuovo. Aveva detto ‘faccio qualche giro’ e poi mi fermo’. E invece…” conclude Zanotti.

Gli interventi - Le condizioni di Bryan sono apparse subito serie: è stato trasportato all’Ospedale Bufalini di Cesena dove gli è stata diagnosticata la frattura di due vertebre cervicali. Le lesioni sono state ridotte con un intervento chirurgico nella notte tra martedì e mercoledì e dopo le prime 48 ore i medici hanno pronunciato una prognosi, riscontrano "una leggera movimentazione degli arti superiori", mentre non sarebbe stata riscontrata alcuna funzionalità, al momento, agli arti inferiori. "Toccaceli respira autonomamente e sarà sottoposto a un nuovo intervento chirurgico per ridurre ulteriormente la frattura alle vertebre cervicali".

Dopo il secondo intervento, Bryan adesso sta lottando contro la polmonite, che ha indotto i medici a mantenere la prognosi riservata. Da quanto riportato da www.smtvsanmarimo.sm, comunque, Toccaceli è cosciente di quello che gli è successo e ha scambiato alcune parole con il padre.

Bryan continua a sentire sintomi agli arti superiori, ancora nessuna sensibilità invece alle gambe

La soliodarietà - La vicenda ha colpito anche i piloti del Motomondiale: Toccaceli, infatti, frequentava il Ranch di Valentino Rossi e molti piloti della VR46 Riders Academy hanno lanciato messaggi di forza per il sanmarinese, che ha compiuto 23 anni il 2 maggio.

Valentino Rossi, insieme agli altri piloti della VR46 Academy, ha voluto mandare un messaggio a Bryan Toccaceli correndo a Jerez un adesivo sul suo casco.

Per aiutare il 23enne di San Marino con le spese mediche è partita una raccolta di fondi. E’ possibile fare una donazione a questo IBAN SM82V0328709803000030308929.