L’obiettivo era quello di vincere entrambe le gare, ma Kiara Fontanesi è comunque soddisfatta dei due secondi posti che ha conquistato sul tracciato di Teutschenthal, in Germania.

Kiara è salita così sul gradino mediano del podio alle spalle della neozelandese Courtney Duncan, vincitrice del GP di Germania. Dopo la sfortunata prova del Portogallo, Kiara ha reagito mostrando un passo velocissimo fin dalla partenza, suo tallone d’Achille nelle prime due prove stagionali.

LE GARE - Prima manche tutta grinta per Kiara. Scattata seconda all’abbassarsi del cancelletto di partenza, dopo avere ottenuto la pole position, si è portata in testa nel corso del primo passaggio, superando la Duncan.

Kiara ha comandato la manche mantenendo un ritmo elevato sulla neozelandese Duncan. Poi a un giro dalla fine, la rivale è passata al comando con un bel sorpasso. Kiara non è riuscita a contrattaccare e alla fine si è accontentata di un secondo posto comunque importante.
 
Nella seconda manche, Kiara è partita ancora una volta bene e si è subito portata al terzo posto. Ha scavalcato l’olandese Nancy Van De Ven e si è messa negli scarichi della Duncan, partita in testa, ma ancora una volta Kiara ci ha provato a insidiare la rivale, per poi chiudere ancora al secondo posto di manche e assoluto.
  
UN SALTO IN AVANTI - “Weekend positivo, anche se avrei voluto vincere le due manche e il GP”, ha detto Kiara Fontanesi. “Ho corso una gara consistente e ho migliorato i miei punti deboli: partenze e scivolate in gara che mi hanno sempre costretta a inseguire. Questo è molto positivo. Il risultato è buono e sarebbe stato ancor più importante se non avessi commesso degli errori nelle due gare precedenti.  

“Abbiamo però fatto un salto in avanti e dunque sono soddisfatta del lavoro svolto. Il prossimo Gran Premio si correrà a Ottobiano, pista che mi piace molto, e penso di avere le carte in regola per vincere davanti ai miei tifosi”, aggiunge la pentairidata che dopo il podio di Teutschenthal si prepara alla gara di casa, in programma a Ottobiano il prossimo 17 giugno.