Tony Cairoli continua la sua striscia vincente negli Internazionali d’Italia EICMA Series. Sulla pista di Ottobiano, che ha ospitato il secondo e penultimo round, il portacolori del Red Bull KTM Factory Racing Team si è aggiudicato le manche della MX1 e della Supercampione, come aveva già fatto in Sardegna. Il nove volte iridato allunga in entrambe le classifiche dove conduce a punteggio pieno.

Oltre 200 i piloti in gara nelle varie classi, con temperature polari e con la pista sabbiosa resa particolarmente tecnica dalla neve e dall’acqua caduta nei giorni precedenti la gara.

SUPERCAMPIONE - Nella gara della Supercampione è stato Mikkel Haarup su Husqvarna a partire in testa, aggiudicandosi l’hole-shot davanti a Cairoli, che lo ha passato dopo poche curve, seguito a ruota da Tim Gajser su Honda HRC. Romain Febvre ha cercato la rimonta dopo un inizio difficile. Il colpo di scena della gara arriva al decimo dei tredici giri di gara, quando Gajser passa Cairoli, che dopo due giri si riporta al comando, andando a vincere con tre secondi sullo sloveno. Terzo sotto la bandiera a scacchi è Jorge Prado, che replica il risultato di Riola, mentre Febvre chiude quarto, davanti a Haarup.

Cairoli guida la classifica di campionato con 240 punti, precedendo Gajser con 200 e Prado con 160.

MX1 - Gara intensa in MX1, con Romain Febvre che conquista l’hole-shot, precedendo alla prima curva Tim Gajser, autore del 24MX Pole Position Award e Tony Cairoli. Il duo di testa prende rapidamente il largo, mentre Cairoli cede una posizione a Brian Boogers, sembrando in leggera difficoltà, a causa dello stato influenzale nel quale versa da inizio settimana. Al settimo passaggio Gajser attacca Febvre e lo passa, mentre Cairoli - terzo - comincia a far scendere i tempi sul giro, riportandosi velocemente alle spalle del duo di testa. L’attacco di Cairoli arriva al nono passaggio e in due giri il siciliano prende la testa della gara, andando a tagliare il traguardo davanti a Febvre e Gajser, con Gautier Paulin e Tannel Leok rispettivamente quarto e quinto.

In campionato Cairoli guida con 240 punti su Febvre (200), Gajser (160), Paulin (130) e Leok (115).

MX2 - In MX2 continua la marcia trionfale del campione del mondo Jorge Prado, portacolori del Red Bull KTM Factory Racing Team. Dopo la vittoria in Sardegna sette giorni fa, Prado si aggiudica con facilità anche la gara di Ottobiano. Lo spagnolo, sesto al cancello di partenza, conquista l’EICMA hole-shot award, andando in fuga dal primo giro, davanti a Calvin Vlaanderen e a Maxime Renaux, autore del 24MX Pole Position Award. I due lottano per tutti e tredici i giri di gara, scambiandosi le posizioni due volte, tagliando quindi il traguardo nello stesso ordine nel quale vi erano transitati al primo passaggio. Alle loro spalle ottima prova per il campione in carica degli Internazionali Michele Cervellin, quarto.

In classifica di campionato Prado guida con 240 punti, precedendo il danese Mikkel Haarup a quota 150 e Michele Cervellin con 125 punti.

Appuntamento a Mantova domenica 10 febbraio per il terzo e ultimo round degli Internazionali d’Italia, sulla pista sabbiosa del Tazio Nuvolari.

Intanto, mercoledì alle 18.50 su RaiSport andranno in onda gli highlights della giornata di Ottobiano.