Stagione da incorniciare per Mattia Guadagnini: il diciassettenne di Bassano del Grappa si è laureato lo scorso luglio campione del mondo Motocross Junior difendendo i colori dell'Italia e della Maglia Azzurra e ora sul tracciato di Uddevalla si è aggiudicato anche il titolo europeo 125.

In sella alla Husqvarna preparata dal Team Maddii Racing, quest'anno Guadagnini ha siglato la vittoria di 7 manche su 14. Nell’ultimo round, quello di Uddevalla, gli sono stati sufficienti due terzi posti per aggiudicarsi il titolo continentale con 13 punti di vantaggio sul suo più diretto inseguitore, il francese Tom Guyon.

“E’ stata una stagione incredibile e sono felice di aver centrato il nostro obiettivo”, ha detto Mattia Guadagnini. “Grazie di cuore a tutti coloro che mi hanno aiutato a raggiungere questo traguardo”.

Il prossimo anno Guadagnini è atteso al salto di categoria: correrà infatti in EMX250, sempre nella struttura di Corrado e Marco Maddii (con lui nella foto in apertura subito dopo la vittoria del titolo continentale).

IL RE DELLA 125 - "Per l'Italia e per i Talenti Azzurri FMI quello di Uddevalla è stato un altro weekend da incorniciare”, ha detto Thomas Traversini, direttore tecnico Motocross FMI. “Mattia Guadagnini si è laureato campione europeo 125 amministrando nelle due gare il vantaggio di 20 punti in campionato costruito nei precedenti round. Si è accontentato di due terzi posti per assicurarsi la vittoria dell'europeo al culmine di una stagione fantastica con 7 manche vinte su 14 disputate: nessuno come lui.

"Mattia quest'anno si è affermato come il ‘re della 125’ vincendo l'europeo ed il Mondiale Junior, una ‘doppietta’ che attesta tutto il suo valore”, ha concluso Thomas Traversini.