La stagione del motocross si concluderà a MotoLive, nel corso di EICMA, dove si svolgerà anche la premiazione piloti, ma in attesa un’altra sfida attende le ruote artigliate. Federmoto, infatti, ha lanciato la prima edizione del Trofeo delle Regioni ‘unificato’, ovvero che riunirà insieme il Trofeo intitolato a Marinoni e quello alla memoria di Morresi. L’appuntamento è per il 12 e il 13 ottobre sul circuito di Mantova Tazio Nuvolari.

In questa occasione si affronterà anche il tema sicurezza, dove la Federazione Motociclistica Italiana è da sempre impegnata, e che a Mantova sarà affiancata dall’industria, per dare il proprio contributo in termini concreti.

I NUMERI - Circa 400 i piloti attesi per 18 regioni presenti ad un evento che coinvolgerà diverse centinaia di persone, considerando i delegati regionali e comitati di specialità, nonché l’organizzazione, composta dagli uomini del Tazio Nuvolari di Giovanni Pavesi, da FX Action e da Off Road Pro Racing.

In pista sono chiamate tutte le classi del Motocross, per una lunga serie di manche precedute dalla presentazione di tutti i partecipanti, che andranno ad invadere pacificamente il rettilineo di partenza.

Lo scorso anno il Trofeo delle Regioni intitolato a Marinoni si era tenuto a Cingoli e aveva registrato la vittoria del Piemonte, seguito da Lombardia e Toscana. Il Trofeo intitolato a Morresi, invece, era stato disputato a Castiglione del Lago, con vittoria del Veneto che lo conquistò davanti alla Lombardia e alle Marche.