Kiara Fontanesi, orgoglio italiano: la pilota parmense ha messo a segno la quinta iride nel mondiale motocross, uscendo vittoriosa dal fango di Villars sous Ecot. Dopo il successo di gara1 ieri (leggi qui) Kiara aveva accorciato le distanze dall'olandese Nancy van de Ven: soltanto tre lunghezze la separavano dalla vetta. Ma la lotta per il titolo questa volta sembrava particolarmente difficile perché c'erano tre rivali agguerrite da sconfiggere.

Tutto si è risolto all'ultimo giro, quando la van de Ven è rimasta bloccata nel fango e non è riuscita a ripartire dopo una caduta. Con la pioggia, infatti, il fondo era talmente melmoso che l'impegno maggiore era quello di riuscire a non rimanere invischiate. Kiara viaggiava in quarta posizione quando la van de Ven è caduta davanti a lei: la parmense ha ereditato così la terza piazza e ha conquistato il titolo per un punto.

Per la cronaca, gara2 è stata vinta dalla neozelandese Courtney Duncan, davanti alla francese Livia Lancelot. Il mondiale si conclude con la vittoria di Kiara Fontanese a quota 233 davanti alla Lancelot con 232, mentre la Duncan raggiunge la van de Ven a quota 231.

NELLA LEGGENDA - A una settimana di distanza dal nono mondiale conquistato da Tony Cairoli, un'altra iride nel mondiale motocross va dunque ad arricchire il palmares italiano, con Kiara Fontanesi, che entra nella leggenda a soli 23 anni.

A festeggiare con lei, anche il fidanzato Scott Redding, portacolori Ducati Pramac in MotoGP (nella foto in apertura). A conferma che per Kiara le moto costituiscono davvero una parte fondamentale della vita.

A Kiara Fontanesi le congratulazioni della redazione di Motosprint.