Che il sogno del decimo titolo iridato fosse rimandato al prossimo anno lo avevamo già capito dopo l’intervento che Tony Cairoli ha dovuto subire alla spalla lussata qualche giorno fa (leggi qui).

Ma la speranza di vederlo tornare in azione prima della fine del campionato c’era e lui stesso aveva fatto capire che la voglia di rientrare c’era. “Spero di prendere parte ad alcune gare prima della fine della stagione e ora mi concentrerò su come migliorare”, aveva detto Cairoli in una nota ufficiale alla stampa.

Invece adesso ci sono degli aggiornamenti, e non sono positivi. A comunicarli è lo stesso pilota siciliano, attraverso il suo profilo social.

OUT PER QUATTRO MESI - “Purtroppo la stagione 2019 si chiude per noi dopo l intervento di sabato scorso”, annuncia mestamente Cairoli.
“Quattro mesi i tempi di recupero che mi terranno fuori dal campionato del mondo e dal Trofeo delle Nazioni!
“Vi terrò aggiornati su eventuali appuntamenti dove potremmo incontrarci”, conclude il Tony nazionale, che tiene sempre molto ai contatti con i suoi ammiratori.

Anche l’assenza dal Trofeo delle Nazioni, in programma il 29 settembre a Assen, sarà pesante per la squadra tricolore.

E’ vero che i piloti di motocross sono spesso soggetti a infortuni, ma quando capita ad un pilota generoso e spettacolare come Tony Cairoli è davvero un colpo per tutti, perché a perdere è lo spettacolo. Lo conferma il successo che ha avuto il post del nove volte iridato: in poche ore è stato è stato condiviso quasi 700 volte, con oltre 1000 commenti e circa 15.000.