Stanno terminando i preparativi per il quindicesimo round del Campionato del Mondo FIM di Motocross MXGP 2019, il Gran Premio d’Italia, che si terrà il 17 e 18 agosto nel prestigioso autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, trasformato per l’occasione per accogliere il paddock della MXGP con tutti i suoi protagonisti. In gara, oltre agli assi della classe regina, ci saranno i giovani della MX2, le ragazze del Campionato del Mondo FIM WMX, che insieme ai piloti del Campionato Europeo due tempi, disputeranno la penultima prova dei rispettivi campionati ed i protagonisti della prima ed unica tappa del Mondiale della FIM E-XBIKE World Cup.

PALCOSCENICO MONDIALE - Spettacolo garantito quindi in quella che è da sempre una delle cornici  più suggestive, sia in termini di fascino che di bellezza. La pista e le aree riservate al pubblico, inclusa la straordinaria tribuna, sorgono infatti sulle colline del parco delle acqua Minerali e sulla collina Rivazza, dando modo agli spettatori di godere di un’ottima visibilità e del confort di un impianto permanente ed importante come quello di un autodromo moderno ed accogliente. All’interno del Museo Multimediale dell’autodromo di Imola sarà anche possibile visitare la straordinaria mostra “Ayrton Magico, l’anima oltre i limiti” una mostra unica, che trasporterà il visitatore attraverso un percorso emozionale. 

GAJSER, L'OCCASIONE GIUSTA - Lo spettacolo delle gare dovrebbe continuare anche dopo le celebrazioni sul podio, che potrebbero vedere Tim Gajser aggiudicarsi il terzo titolo di Campione del Mondo di Motocross, il secondo della classe MXGP. Lo sloveno ha infatti centrato il nono successo stagionale nel precedente round del Belgio, allungando in classifica generale a +187 punti sul secondo, portandosi ad un soffio dalla conquista del titolo. In un’intervista post gara il campione della HRC ha dichiarato: “Se devo essere onesto, sono davvero felice di non aver vinto qui. Forse vincerò la prossima settimana in Italia... È un GP di casa della squadra. È molto vicino alla Slovenia e ci aspettiamo molti fan lì. Penso che sia un buon posto per concludere l’inseguimento al titolo.”

PRADO PRONTO PER IL BIS - Dopo la quattordicesima prova, nella quale ha conquistato il tredicesimo successo stagionale, anche Jorge Prado ha fatto un decisivo passo avanti verso la conquista del secondo titolo iridato consecutivo in MX2 e chissà che il pubblico di Imola non lo veda trionfare nuovamente sulla pista del Santerno, ad un anno esatto dal suo primo iride. Il giovane galiziano ha ora un vantaggio di 124 lunghezze sul danese Olsen (Husqvarna Rockstar Energy), che in Belgio ha perso ben 34 punti dalla tabella rossa della KTM Red Bull Factory Racing.

INFO UTILI - Per accogliere al meglio i tanti tifosi che si recheranno ad Imola per vivere due giorni di intenso Sport ed agonismo, gli organizzatori hanno previsto un unico tagliando di accesso, che darà la possibilità al pubblico di posizionarsi in qualunque delle zone predisposte per assistere all’evento, ad eccezione della zona paddock, accesso che dovrà essere acquistato separatamente, non saranno richiesti dunque biglietti aggiuntivi per la mitica Tribuna Rivazza. Restando in tema di novità, per l’edizione 2019 è stata predisposta una zona adibita a parcheggio camper/roulotte/tenda direttamente dentro l’autodromo e adiacente al paddock piloti, per vive l’esperienza del GP d’Italia a 360 gradi!  Ricordiamo infine che i biglietti sono ancora acquistabili in prevendita fino al 16 agosto a prezzi scontati online sul sito www.offroadproracing.it  e alla biglietteria dell’Autodromo di Imola presso: HUB Turistico IF – Imola Faenza Tourism Company Piazza Ayrton Senna, 2 – 40026, Imola (BO) - Tel. +39 0542 655144 – mxgp@autodromoimola.it 
Orari di apertura: Dal lunedì al venerdì ore 9.30-13.00 e 14.00-18.00, sabato e domenica ore 10.00-17.00.