Romain Febvre è incappato in un brutto infortunio durante il GP di Uddevalla: il campione del mondo di MXGP del 2015 si è fratturato il femore sinistro ed è stato operato l’indomani pomeriggio all’ospedale di Trollhättan, dove gli è stata inserita una placca di metallo per stabilizzare la frattura.

LA CADUTA – Il pilota del Monster Energy Yamaha Factory MXGP stava disputando il GP di Svezia e aveva terminato in seconda posizione la gara di apertura. Stava inseguendo la vittoria del Grand Prix in gara 2 e dopo aver siglato l'holeshot in sella alla sua YZ450FM, ha guidato per i primi 13 giri. Poi su un salto singolo ha dovuto cambiare traiettoria per sorpassare un pilota doppiato. E’ atterrato pesantemente sulla coscia sinistra ed è stato immediatamente portato al centro medico del circuito.
I medici e il paramedico hanno confermato che il femore sinistro era rotto e lo hanno trasferito all'ospedale di Trollhättan, dove è stato sottoposto a un'operazione.
Febvre dovrà affrontare una prima degenza sotto l'occhio vigile del suo chirurgo all'ospedale di Trollhättan in Svezia fino a quando sarà abbastanza in forma per tornare alla sua residenza in Belgio.

SALTA IL NAZIONI - Purtroppo, l'infortunio escluderà il pilota francese dagli ultimi due round del mondiale MXGP e anche dall’appuntamento con il Motocross delle Nazioni, in programma il prossimo 29 settembre sul tracciato olandese di Assen, dove Romain Febvre puntava a portare il Team France alla sesta vittoria consecutiva.