Dopo l'annullamento della tappa di ieri a causa del maltempo, il settimo giorno della Dakar 2017 è stato condizionato dalla riduzione del chilometraggio della "speciale" (accorciata fino a 161 km dagli oltre 300 stabiliti). La vittoria è andata a Ricky Brabec. Lo statunitense della Honda ha chiuso i 161 km di speciale in prima posizione grazie ad una bella rimonta nella seconda parte della tappa nei confronti di Pablo Goncalves, compagno di "marca". Il portoghese si è dovuto accontentare della seconda posizione davanti al leader della classifica, Sunderland (KTM) e allo spagnolo Barreda, che sta provando a rimontare dopo la penalizzazione di un'ora subita due giorni fa a causa di un rifornimento irregolare.

SUNDERLAND SEMPRE PIU' LEADER - Chiude la top five il francese De Soutrait (Yamaha) mentre completano la top ten Metge (bel recupero nel finale per lui), la sorpresa Smith, Walkner, Quintanilla e Nosiglia. Primo degli italiani di giornata è stato Manuel Lucchese (Yamaha), trentanovesimo al traguardo. Sunderland comanda ancora la generale, aumentando a quasi 18 minuti il vantaggio su Quintanilla. A 22' c'è Van Beveren (Yamaha), in grande difficoltà oggi, poi Farres Guell e Walkner. Barreda è risalito fino alla nona piazza ma a un'ora e 14" da Sunderland.

In collaborazione con la redazione Motori di RedBull.com


Segui la Dakar 2017 su Red Bull Tv: dal 2 al 14 gennaio, highlights, approfondimenti e speciali esclusivi