Il 31 dicembre è partita da Monaco la decima edizione dell’Africa Eco Race, il rally raid che si svolge ogni anno in Africa, su quelle che furono le rotte della Parigi-Dakar.

Qui piloti blasonati come Franco Picco, Paolo Ceci – fresco vincitore del Sahara Rally e Simone Agazzi - il miglior italiano alla Dakar 2017 - sono partiti puntando la bussola verso Dakar.

Fin dalla prima tappa il leader della classifica è il nostro Paolo Ceci. Qui potete leggere il report delle prime tre tappe, qui il report delle successive due.

Day 6, 8 gennaio –Dakhla/Chami – 211 km

Dopo una veloce partenza da Dakhla per passare la frontiera dal Marocco alla Mauritania e per compilare tutti i documenti doganali, che sono stati drasticamente semplificati per questo rally, inizia una speciale completamente nuova per i piloti, che in questo primo giorno di Mauritania si trovano ad affrontare un alternarsi di paesaggi e di fondi, tra gli sterrati e la sabbia. Per un totale di 650 km.

La vittoria va al portoghese Luis Migues Ajos Olivera su Yamaha, che impiega 1’50’’26 per percorrere i 211 km di speciale, ovvero 2’12’’ in meno di Paolo Ceci, che mantiene comunque ampiamente la prima posizione in classifica generale. Sul podio di giornata anche Pal Anders Ullevalseter, su KTM, che precede il compagno di marca Dmitry Agoshkov e il nostro Simone Agazzi. Soltanto quattordicesimo oggi, Franco Picco.

Day 7, 9 gennaio – Chami/Chami – km 486

“E’ la tappa Marathon, battezzata 500 miglia, nei 486 km di speciale i piloti dovranno amministrare al meglio non solo la gara ma anche il proprio mezzo perché al termine della prova, non gli sarà permessa nessuna assistenza”, scrive prima di partire il leader Paolo Ceci dal suo profilo social.

Il pilota azzurro si aggiudica anche questa lunga speciale, tagliando il traguardo dopo ben 4’51’’50. Il pilota della KTM è più veloce di appena 26 secondi di Luis Miguel Anjos Oliveira, che a sua volta presede Pal Anders Ullevalseter di 1’29’’. Franco Picco chiude in ottava posizione, secondo degli italiani, Paolo Caprioni è tredicesimo.

La classifica generale vede Paolo Ceci leader con 58’45’’ di vantaggio su Anjios Oliveira. I due hanno staccato nettamente gli inseguitori, capitanati da Martin Benko, che insegue con oltre 3 ore e 21 minuti di distacco.

Settima piazza nella classifica generale per Franco Picco, diciassettesimo Paolo Caprioni davanti a Simone Agazzi.