L’Africa Eco Race prenderà ufficialmente il via domani – 28 dicembre – con le operazioni preliminari a Mentone. Ma per i piloti italiani c’è stata la pre-partenza, alla Fiera di Verona, sotto l’egida del Motor Bike Expo.

Numeroso il pubblico che, nonostante le temperature rigide, ha voluto salutare Alessandro Botturi, Franco Picco, Maurizio Cecconi, Simone Agazzi, Giovanni Moretto, Enrico Peronato, Giampietro Dal Ben, Enzo Tracanzan e Valdimiro Brezzi, presenti insieme agli equipaggi auto e SSV.

Al via con un Polaris 1000 Turbo Paolo Ceci e Sara Bioli, entrambi ansiosi di dimostrare prima di tutto a loro stessi e poi a tutti i loro fans che cosa saranno in grado di fare, per la prima volta fianco a fianco in una gara che attraverserà Marocco, Mauritania e Senegal.

UN MUSEO ALL'APERTO - All'interno del piazzale della Fiera è stato montato un vero e proprio bivacco e il Moto Club U.S. Leonessa 1903 ha esposto oltre alla Husqvarna di Maurizio Cecconi anche due BMW storiche, che hanno corso alla Dakar degli anni Ottanta oltre ad una Kawasaki partita nel 1992 e 1993 per la Parigi Città del Capo e la Dakar, l'ultima in Algeria, oltre ad una straordinaria Gilera RC600.

I CONSIGLI DI METGE - Presente anche Renè Metge, tre volte vincitore della Dakar in auto: oggi 77enne, il francese è rimasto affascinato e si è lasciato catturare da tutti i piloti italiani come Ciro De Petri, che ne hanno approfittato per farsi svelare qualche cosa di più sul terreno di gara, sulle speciali e sui segreti per affrontare al meglio questa nuova edizione della gara organizzata da Jean Louis Schlesser.

L'Africa Eco Race partirà dal Principato di Monaco domenica 30 dicembre e la prima speciale si correrà il 1° gennaio da Nador, in Marocco.