Dopo la giornata di riposo, la carovana della Dakar è ripartita e oggi i piloti hanno affrontato la sesta tappa, da Arequipa a San Juan de Marcona, per un totale di 838 km, dei quali 336 di speciale.

LA TOP TEN - A svettare oggi è Pablo Quintanilla su Husqvarna, che con questa vittoria di tappa passa anche a comandare la classifica generale. Il cileno ha vinto con 1’52’’ di vantaggio sulla Honda dell’argentino Kevin Benavides e 4’21’’ sulla KTM dell’austriaco Matthias Walkner, vincitore dell’ultima edizione.

Quarto posto di giornata per Toby Price, in sella alla KTM. Il francese Adrien van Beveren sulla Yamaha ha concluso al quinto posto a 5’48’’.

A completare la top ten, l’americano Ricky Brabec, Stefan Svitko, Andrew Short, Luciano Benavides e Jode Ignacio Cornejo Florimo.

Grande prestazione di Laia Sanz, che si è piazzata quindicesima a poco meno di 35’ da Pablo Quintanilla.

Da segnalare l’uscita di scena di Lorenzo Santolino su Sherco, che era nella top ten: al chilometro 33 il debuttante alla Dakar ha riportato un trauma cranico ed è stato trasportato in elicottero alla clinica di Lima.

GLI ITALIANI - Quattro gli italiani ritirati fino a questo momento : Elio Aglioni, Mirco Miotto, Jacopo Cerutti e Nicola Dutto.

Rimangono in gara Maurizio Gerini, Mirko Pavan e Gabriele Minelli. Il più veloce dei tre è Maurizio Gerini che oggi si è piazzato venticiquesimo.

QUINTANILLA COMANDA - Nella classifica generale Pablo Quintanilla guida con 4’38” di vantaggio sullo statunitense Ricky Brabec e 5’17” sull’australiano Toby Price.

Kevin Benavides è quarto davanti al francese Adrien Van Beveren. Sedicesima posizione per Laia Sanz, diciannovesimo Maurizio Gerini.