Dopo il successo di pubblico e lo spettacolo della seconda prova, disputata a Verolanuova lo scorso 14 luglio, questo fine settimana il Supercross si prepara ad approdare a Carpi, per la 34a edizione, con quattro le classi in gara.

CLASSE 450 - Sono almeno sei i riders in grado di ambire alla vittoria. La graduatoria provvisoria è guidata con 34 punti dal francese Khounsith Vongsana (Honda MB Team), vincitore a Verolanuova ma nel Main Event di Santa Rita alcuni errori gli hanno pregiudicato la massima prestazione. Lo segue Angelo Pellegrini (Suzuki AL Motor Sport, nella foto) con 27 punti, coriaceo vincitore a Santa Rita ma in grande difficoltà a Brescia, dove è stato coinvolto in una caduta al via della finale. Con 24 punti, in terza posizione provvisoria, c’è Matteo Bonini (Kawasaki – GBO Motorsports), che paga un inizio di campionato travagliato sia in termini fisici che tecnici.

Bonini precede di misura due francesi, Simon Mallet (Husqvarna Italian Factory) a quota 23 punti e Christophe Martin (Honda A team) con 22 punti: esperti e veloci, entrambi hanno accarezzato l’idea della vittoria nei due round precedenti, sfuggitagli solo per pochi attimi.

CLASSE 250 - Filippo Zonta (Honda Gaerne) e Lorenzo Camporese (Kawasaki – GBO Motorsports) guidano appaiati la classifica generale con 34 punti Il francese Pierre Lozzi (Husqvarna Italian Factory) insegue a 32 punti ed è in cerca della prima vittoria stagionale.

Anche Kevin Cattani (Kawasaki – GBO Motorsports), ora sotto la “tutela” di Bonini, con 24 punti al suo attivo, è in grado di puntare al podio, che ha sfiorato in entrambe le occasioni precedenti.

CLASSE 85 - Guida Ferruccio Zanchi (HSQV - MRT), seguito da Fabio Massimo Palombini (KTM DMX Motorsport), da Andrea Tortomasi (KTM – MMX Maggiora Motocross). Quarto l’ottimo vincitore di Verolanuova, Simone Pavan (KTM - Verbenno); chiude la top five Davide Brandini (KTM).

SUPERFINALE - In chiusura di serata emozioni le riserverà anche la Superfinale, che raggruppa i migliori 10 classificati della classe 450cc ed i primi 5 della Lites, e distribuisce ilmontepremi di serata. In questi primi due confronti Angelo Pellegrini ha sempre sbagliato meno di tutti portandosi a casa entrambe le vittorie con merito, dovendosi badare dagli “aggressivi” attacchi di almeno altri cinque papabili vincitori.

Appuntamento a Carpi, dunque, sabato 28 luglio, a partire dalle ore 20.00.