È stato annunciato l’accordo tra la XIEM, l'azienda promotrice del campionato europeo Supermoto e il Supermoto delle Nazioni, con la città di Sestrière, che ospiterà l'ultimo round del campionato europeo Supermoto.

LA CITTA' DEGLI SPORT -  Nota per aver ospitato un gran numero di eventi sportivi tra cui i mondiali di sci, le olimpiadi invernali e paralimpiadi, ma anche numerosi altri eventi di carattere internazionale fra i quali il Tour de France, la città più alta d’Italia accoglierà le due ruote delle Supermoto, che hanno scelto il Piemonte come teatro della finale del Campionato europeo.

UNA PISTA INEDITA - Grande attesa per questo evento unico, che per la prima volta in assoluto si disputerà su una pista cittadina di più di un chilometro di lunghezza, che per l’occasione verrà chiusa al traffico e messa in totale sicurezza: un circuito a tutti gli effetti, immerso nello spettacolare paesaggio alpino che caratterizza la città a 2.035 mslm.

“Siamo orgogliosi della fiducia che il Sindaco, i membri del Consiglio e le autorità locali ci hanno dato”, ha affermato l’amministratore delegato XIEM, Danilo Boccadolce, in seguito alla firma dell’accordo con la città piemontese. “È una grande responsabilità, e vogliamo ricambiare la possibilità che ci è stata data lavorando sodo. Questo evento potrebbe essere la base per una futura collaborazione, ha continuato il CEO di XIEM, esprimendosi anche a riguardo di un progetto per il prossimo anno che darebbe vita al “GP della città di Sestriere”.

NON SOLO SPORT INVERNALI - L’accordo è stato accolto positivamente da entrambe le parti. “Affrontiamo questa nuova sfida con entusiasmo”, ha affermato il sindaco di Sestrière, Valter Marin. “Sestrière è conosciuta nel mondo come località sciistica, ma abbiamo molto da offrire anche durante la stagione estiva. Il debutto a 2.000 metri di altezza del Campionato europeo SuperMoto sarà un’occasione per dimostrare il nostro potenziale”, ha concluso il sindaco.

UN APPUNTAMENTO PRESTIGIOSO - Anche a detta di Gianni Poncet, vicesindaco e Consigliere dello Sport e del Turismo della città, Sestrière si dimostrerà un’ottima location. “Molte discipline sportive motoristiche hanno trovato a Sestriere un luogo perfetto”, ha affermato citando il famoso Rally Cesana-Sestriere. “Ora è la volta delle Supermoto con questo prestigioso appuntamento del Campionato europeo”, ha concluso il vicesindaco.

(Nella foto in apertura, da sinistra, Gianni Poncet, vicesindaco e Consigliere dello Sport e del Turismo della città, Danilo Boccadolce, CEO XIEM, Valter Marin, sindaco di Sestrière, Ignazio Foradini, direttore della banca di Torino COnsulia (partner dell’evento) e Francesco Rustichelli, membro del consiglio di Sestrière.)