Numeri da record per l'edizione numero cinque del Misano Classic Weekend, l’evento dedicato alle moto vintage e agli appassionati della storia della moto che ha visto, proprio nel territorio dell'Emilia Romagna, la nascita di grandi campioni e di importanti Case produttrici. 
Una miscela esplosiva che a sua volta alimenta questa passione tanto da far sì oggi, proprio questa zona, venga definita la “Motor Valley”. Il Misano Classic Weekend ne è la conferma. L’evento, realizzato dal circuito di Misano in collaborazione con la FMI e Motor Bike Expo di Verona, ha annoverato 501 i piloti scesi in pista in  tre giorni, con 9.000 visitatori.

I FRATELLI GUARESCHI - Nella gara Endurance di sabato, della durata di 4 ore, che ha preso il via alle 18.30, hanno dominato i fratelli Guareschi - Vittoriano (classe ‘71) e Gianfranco (‘75). La coppia parmense era in sella a una Moto Guzzi 1150, ideata e preparata da loro che sono proprietari di una concessionaria della Casa italiana. 

I Guareschi vivono da sempre di pane e motori. La famiglia è titolare dal 1973 della storica officina da cui prende il nome, ma il padre già lavorava nel settore dal 1951. 

Vittoriano è stato vice iridato della Super Sport 600 nel ‘97 e ’98, è stato direttore sportivo di Ducati MotoGP (collaudatore della Desmo 16 Ducati MotoGP) e team manager dello Sky VR46 Team in Moto3.

Anche Gianfranco Guareschi è da sempre protagonista del mondo delle due ruote, dalle minimoto fino alla Stock 1000. Ha vinto il titolo italiano della Sport Production 600 nel 2000. Dal 2001, anno in cui è nato il CIV, il suo miglior risultato è stato nel 2005 quando è arrivato terzo al Campionato.  Infine, ha vinto nel 2006 e nel 2007 la Battle of the Twins (battaglia dei bicilindrici) nella mitica Bike Week di Daytona in Florida.