Periodo davvero triste, questo, per le due ruote: a pochi giorni dalla morte del pluricampione del mondo Angel Nieto, in un incidente con il quad, adesso arriva la notizia di un altro incidente fatale. Questa volta, però, in pista: a perdere la vita è stato il pilota amatore Stefano Gambini, che aveva appena quarant’anni ed era arrivato da Terni per passare una domenica diversa sul circuito Internazionale Viterbo.

CON IL PAPA' - Era in pista con il papà, che non lo ha mai perso di vista. L’incidente è avvenuto intorno alle 11.45: Stefano stava girando in sella alla sua Honda quando ha perso il controllo e ha impattato a bordo pista. Le sue condizioni sono apparse subito critiche: allertato il 118, sono intervenuti i sanitari che hanno trasportato Stefano all’ospedale di Belcolle, ma il pilota è morto poco dopo.

La dinamica dell’incidente è ancora in fase di studio. Intanto il circuito ha osservato un giorno di chiusura per lutto e ha riaperto oggi, martedì.

Stefano Gambini era un operaio – riporta Tusciaweb.eu – ma era anche un esperto pilota. Lascia la compagna Emanuela e la figlia Martina, di un anno.

L’ultimo saluto sarà oggi, martedì 8 agosto, alle 17, nella nuova chiesa del Sacro Cuore Immacolato di Maria, a Campomicciolo, quartiere della città di Terni.

Da Motosprint le condoglianze alla famiglia e agli amici di Stefano.