Che Guy Martin oltre ad essere un pilota e un conduttore televisivo sia anche un meccanico non è un segreto per nessuno: l’inglese si è fatto spesso riprendere dalle telecamere nella sua officina, dove si dedica principalmente all’assistenza dei camion, che costituiscono un’altra sua grande passione.

I MILLE VOLTI DI GUY - Ora, però, il pilota famoso per le sue imprese nel Tourist Trophy e per le sue conduzioni televisive sta facendo un’altra esperienza “da record”: è approdato infatti direttamente nel mondo delle monoposto di F1, in qualità di meccanico d’eccezione del team Williams Martini. Il suo debutto è appena avvenuto al GP del Belgio, dove sta assistendo Felipe Massa e Lance Stroll.  

PITSTOP CRUCIALI – Guy Martin ha iniziato il suo lavoro allestendo il box per poi seguire le due sessioni di prove da 90 minuti del venerdì, un’ulteriore ora di prove il sabato e poi i tre turni di qualifiche prima di arrivare alla gara. Il team di meccanici seguirà entrambi i piloti durante la gara, dove ogni pitstop è  cruciale. Guy sta lavorando con il team più veloce in assoluto, che ha siglato il pitstop più veloce della stagione in appena 2 secondi e 02.

Il lavoro di Guy Martin viene seguito da Channel4, che realizzerà una trasmissione in programma domenica 17 settembre.