La Casa delle Armi al Foro Italico ha ospitato la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro 2017 del CONI – ovvero la massima onorificenza dello sport italiano – con la quale  sono stati insigniti Antonio Cairoli, campione del mondo MXGP, Franco Morbidelli, campione del mondo Moto2), Kiara Fontanesi, campionessa del mondo di Motocross femminile, e il Moto Club Pavia, fondato nel 1904.

La cerimonia si è svolta alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, del Ministro dello Sport, Luca Lotti, del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, del Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, del Presidente FMI, Giovanni Copioli, e del Segretario Generale FMI, Alberto Rinaldelli.

Durante la cerimonia, la cui diretta televisiva è andata in onda su Rai 2, – davanti a centinaia di atleti olimpici e paralimpici e di altre federazioni sportive – sono stati evidenziati i successi dei nostri piloti. Tra i primi ad essere premiati. Antonio Cairoli quest’anno ha conquistato il suo nono titolo iridato, confermandosi tra i piloti più forti di tutti i tempi. Così come Kiara Fontanesi, ragazza dei record con i suoi cinque campionati del mondo vinti nel Motocross Femminile. Dal canto suo, Franco Morbidelli ha riportato in Italia il titolo della classe intermedia del Motomondiale, la Moto2.

I piloti - “E’ un grande onore ricevere ancora una volta il Collare d’Oro”, ha spiegato Antonio Cairoli sul palco. “L’obiettivo per il futuro? Riuscire a conquistare undici titoli mondiali!”.

Anche Kiara Fontanesi affronterà il 2018 con grande entusiasmo: “Correrò tre gare del Mondiale in Italia. Sarà un’occasione fantastica”, ha detto.

 “Ho capito di aver vinto il Mondiale solo dopo averlo conquistato”, ha detto Morbidelli. “Voglio ringraziare il Presidente FMI Giovanni Copioli che nel corso dell’anno è diventato il mio mental coach inviandomi sms di supporto dopo le gare!”

Federmoto - “E’ stata una giornata storica per il nostro sport”, ha dichiarato Giovanni Copioli, Presidente FMI. “Oltre ai nostri campioni mondiali, per la prima volta il CONI ha premiato una società motociclistica, a dimostrazione di come l’attenzione verso il nostro mondo sia sempre più elevata. Ringrazio il Moto Club Pavia per quanto fatto in questi 113 anni, in cui ha dato un forte contributo allo sviluppo del motociclismo italiano. Con grande orgoglio e a nome di tutti gli appassionati, i miei complimenti vanno anche ad Antonio Cairoli, Kiara Fontanesi e Franco Morbidelli che sono stati capaci di compiere grandi imprese e di rendere vincente l’Italia”.

I premiati  

Antonio Cairoli (Patti – ME, 23 settembre 1985). Nove volte Campione del Mondo di Motocross, ha vinto il suo primo Mondiale nel 2005 in MX2, ripetendosi nel 2007. Nella classe regina del Motocross (prima MX1, poi MXGP), si è imposto ininterrottamente dal 2009 al 2014 per poi vincere nuovamente nel 2017.

Kiara Fontanesi (Parma, 10 marzo 1994) ha vinto cinque volte il Campionato del Mondo Motocross Femminile: nel 2012, 2013, 2014, 2015, 2017. Si è laureata più volte Campionessa Italiana di specialità.

Franco Morbidelli (Roma, 4 dicembre 1994) nel 2013 è stato Campione Europeo Stock 600 con il Team Italia FMI prima di entrare in pianta stabile nel Mondiale Moto2, conquistato quest’anno con otto vittorie all’attivo. Nel 2018 correrà in MotoGP.

Moto Club Pavia (anno di fondazione: 1904) in passato è stato insignito della Stella d’Argento al Merito Sportivo (1974) e della Stella d’Oro nel 1996. Nel 2014 ha vinto la Sei Giorni di Enduro nella classifica per club e quest’anno si è particolarmente distinto nelle competizioni nazionali di fuoristrada conquistando prestigiosi risultati.

Nella foto, da sinistra: Edoardo Zucca (Presidente Moto Club Pavia), Dario Gatti (Presidente della Commissione Sportiva Co.Re. Lombardia e socio  del MC Pavia), Kiara Fontanesi, Giovanni Copioli, Franco Morbidelli, Antonio Cairoli.