Dopo Nicolò Bulega il nuovo campione del mondo della Moto3 Junior è ancora una volta un italiano: si chiama Dennis Foggia. Lo aveva promesso che avrebbe puntato al titolo (leggi qui) ed è riuscito a centrare gli obiettivi.

Adesso la missione è compiuta: sul circuito di Aragon Dennis Foggia ha conquistato il CEV Moto3 con una gara d'anticipo, grazie ad un secondo posto. Jaume Masià ha agguantato la sua prima vittoria della stagione, ma con il secondo posto Foggia ha conquistato matematicamente il mondiale. 

LA STAGIONE - Il ruolino di marcia di Dennis è stato trionfale: il romano ha iniziato con un quarto posto ad Albacete, ma nel secondo appuntamento a Le Mans ha già conquistato il secondo gradino del podio. Dopo un ottavo posto in gara1 a Barcellona, ha replicato il secondo posto in gara2. La prima vittoria è arrivata a Valencia in gara1 e nella seconda frazione il pilota del VR46 ha confermato di essere il più veloce. La terza vittoria della stagione è arrivata subito dopo, sul circuito dell'Estoril. A Jerez Dennis ha messo a segno un secondo posto e l'unico "zero" della stagione.

E poi la seconda posizione al Motorland di Aragon questo weekend, a suggellare un'annata straordinaria, che a una gara dal termine lo vede con 70 punti di vantaggio sul primo dei suoi inseguitori: lo spagnolo Jeremy Alcoba.

Ancora una gara del CEV attende Dennis Foggia: l'ultima della stagione. E poi dal prossimo anno i suoi rivali saranno quelli che finora ha visto sempre in TV nel Motomondiale: tutti quelli della Moto3.