Un terribile incidente ha funestato il CEV, a Barcellona: durante la seconda gara della Moto3, il "mondialino" che costituisce la porta d’accesso al Motomondiale, il quattordicenne Andreas Peres è caduto ed è stato investito dal gruppo che sopraggiungeva.

I soccorsi sono stati tempestivi ma Perez aveva già perso conoscenza. Trasportato in elicottero all’Hospital Sant Pau di Barcellona, il giovanissimo pilota del team Reale Avintia è stato dichiarato cerebralmente morto nel tardo pomeriggio. I medici continuano a mantenerne le funzioni vitali.

Andreas Perez ha quattordici anni e questa era la sua prima stagione nel CEV Repsol Moto3. A soli 9 anni era stato campione di Catalunia della classe 50, poi aveva corso nella PreMoto3 spagnola e lo scorso anno si era classificato quarto nella European Talent Cup con il team Reale Avintia, cogliendo due vittorie.

Sul profilo instagram di Andreas Peres si moltiplicano i messaggi di condoglianze alla famiglia, ma Peres è ancora vivo: il suo cuore batte ancora.