Il circuito olandese di Assen si prepara ad ospitare lo Showdown del campionato britannico della Superbike, in programma dal 20 al 22 settembre. E’ il decimo anno in cui questa speciale formula è stata introdotta e dal 2010 il leader della serie ha vinto il titolo in sei delle nove occasioni. Nelle ultime otto edizioni, lo Showdown si è disputato sempre ad Assen.
Lo Showdown, infatti, restringe la lotta al titolo ai soli primi sei classificati, ai quali viene assegnato un punteggio diverso: ciascuno riceve di diritto 500 punti, più 5 punti per ogni vittoria, 3 per ogni secondo posto e 1 per ogni terzo posto ottenuti durante la stagione.

TUTTI CONTRO BROOKES  - In base a questi calcoli, lo Showdown di quest'anno vede Josh Brookes leader davanti a Scott Redding per tre punti, lo stesso minimo divario che separava Leon Haslam e Shane Byrne nel 2016.
Josh Brookes è un vero e proprio imperatore del campionato: a Oulton Park ha conquistato la sua vittoria numero 46, raggiungendo il terzo maggior numero di successi insieme a Leon Haslam.

Brookes partecipa allo Showdown fin dalla sua prima edizione, mentre Peter Hickman e Tommy Bridewell sono rispettivamente alla terza e alla seconda volta.
Per gli altri partecipanti, Scott Redding, Tarran Mackenzie e Danny Buchan, si tratta invece del primo Showdown.

I NUMERI - Per gli amanti delle statistiche, il pilota ad aver vinto il maggior numero di gare di British Superbike ad Assen è Leon Haslam, che se ne è aggiudicate 5 su 14, mentre Josh Brookes ne ha vinte tre. Haslam e Brookes sono anche gli unici ad aver siglato la doppietta ad assen: Brookes nel 2015 e Leon Haslam nel 2016 e lo scorso anno. Entrambi hanno siglato lo stesso numero di podi ad Assen: sei.   

Il record sul giro ad Assen è stato stabilito l'anno scorso da Leon Haslam con il tempo di 1’36’’330.
Kawasaki ha ottenuto il maggior numero di vittorie nella British Superbike ad Assen: ben sette trionfi, di cui cinque nelle ultime sei gare. Suzuki e Yamaha sono a quota 3 e Honda ha vinto una sola volta.