Sul circuito del Mugello, teatro dell'ultimo round del CIV, Manuel Pagliani ha conquistato il suo secondo titolo tricolore in Moto3 dopo averlo già vinto due anni fa. Lo scorso anno aveva disputato le prime quattro gare della Stock600 su una MV Agusta F3 675 del team Factory EWS, senza ottenere punti. Sempre nel 2015 si era spostato nella classe Moto3 del motomondiale a partire dal Gran Premio d'Aragona sulla Mahindra MGP3O del team San Carlo Italia al posto di Matteo Ferrari, e aveva chiuso la stagione con tre punti.

Al Mugello in gara1 è stata vittoria per Nicholas Spinelli. Il pilota MF84 Pluston Althea ha trionfato anche oggi al Mugello in una gara dichiarata wet e ridotta a 10 giri a causa della pioggia. Dietro di lui seconda posizione per Kevin Zannoni con Bruno Ieraci a festeggiare sul terzo gradino del podio il rientro in pista dopo l’infortunio di Imola. Quarto  posto per Vargas, con Pagliani che sorride nonostante la quinta posizione. Il pilota MTR Geo Honda mantiene la vetta della classifica per cinque punti su Spinelli dopo una gara che ha visto perdere alcuni protagonisti, come Mattia Casadei, a causa delle difficili condizioni atmosferiche.

La domenica è stata una gara da brividi, con una volata finale dove erano in 7 a giocarsi la vittoria. Alla fine è stato Kevin Zannoni, a trionfare, ottenendo così la sua prima vittoria al CIV Moto3 e coronando un gran weekend, che lo aveva visto strappare anche la pole. Il campione però è Manuel Pagliani. L’alfiere MTR GEO Honda ha portato a cassa il titolo grazie ad una gara intelligente, dove ha concluso 2° senza lasciarsi coinvolgere troppo nella bagarre di gara, dando la zampata decisiva alla fine e bissando così la vittoria del Campionato 2014.

“Sono felicissimo – ha dichiarato Pagliani – la squadra mi ha dato una grande opportunità quest’anno. Siamo stati fortissimi fin da subito e dedico davvero il mio titolo a loro. Volevo poi salutare la mia famiglia e tutti i miei amici, oltre che i miei fan che sono venuti qui per sostenermi. Un ringraziamento particolare va a Marco Tresoldi che mi ha dato l’opportunità di correre quest’anno”.

Terzo posto in gara per Nicholas Spinelli, bravo a credere fino all’ultimo nella rimonta. Dietro di loro hanno tagliato il traguardo a brevissima distanza Ieraci , Sintoni, Casadei e Del Bianco.  Fra i costruttori ha vinto la KTM con Mahindra Peugeot 2° e TM 3°.

Nella Moto3 standard Guzzon vince la gara e si porta a casa il titolo davanti a Zanotti e Raimondi.