Akito e Ryota Haga, figli di Noriyuki Haga, sono cresciuti nel paddock del mondiale Superbike ed era difficile pensare che non si sarebbero appassionati al mondo delle corse. E infatti è andata proprio così: i due giovanissimi fratelli sono già diventati piloti. Nessuna meraviglia, poi, neanche per il fatto che abbiano scelto il campionato italiano di velocità per schierarsi in pista. E un team italiano: l'AG Motorsport Italia di Alessandra Gambardella. Noriyuki Haga, del resto, ha sempre avuto una simpatia particolare per il nostro Paese, tanto che ha aperto un ristorante a Milano, e già quando correva parlava bene il nostro idioma.

Così Akito e Ryota Haga correranno nel CIV, nella classe Sport 4T, supportati ufficialmente da Yamaha.

Akito (nella foto in apertura) è nato il 21 gennaio del 2002, e quindi compirà tra pochi giorni i 15 anni, Ryota, invece, è più piccolo di due anni.

Per la stagione 2017 lo Junior Team di AG Motorsport Italia schiererà dunque Akito e Ryota Haga sulla R3, che condivideranno il box con Nicodemo Matturro, proveniente dal Trofeo R125 Cup. I tre proveranno a inseguire il successo conquistato dalla Casa dei tre Diapason lo scorso anno nella classe Sport 4T con lo spagnolo Pedro Javier Castano Illan. Quest'ultimo difenderà i colori Yamaha in Supersport 600 sulla rinnovata R6, e Alessio Terziani correrà sulla R1 nel tricolore Superbike.