Dopo cinque titoli tricolori vinti nella classe Supersport questo doveva essere l'anno del grande balzo nella classe regina per Massimo Roccoli, che si stava preparando con il Team Laguna in sella alla MV Agusta F4RC. Saltato il primo round a Imola perché la moto non è arrivata per tempo, Roccoli è riuscito a debuttare in gara2 a Misano, dove ha colto il decimo posto, dopo aver deciso di non prendere il via in gara1 sul bagnato (per mancanza di test sul bagnato).

Oggi arriva la comunicazione che non avremmo mai voluto ricevere, dal team Laguna: "Appurata l'impossibilità per limiti di budget di correre il campionato ad un livello competitivo degno del palmares del binomio MV-Roccoli, a malincuore e di comune accordo tra team e pilota si è deciso di non partecipare alle prossime gare del campionato italiano di velocità e di concentrarsi sulle attività collaterali e di sviluppo", recita la nota per la stampa.

"Il pentacampione italiano è ora in cerca di nuove sfide agonistiche nelle competizioni", conclude il comunicato del team Laguna, "qualora di presentassero le opportunità per continuare la carriera caratterizzata da successi e premi".

Massimo Roccoli non sarà dunque in griglia di partenza della classe Superbike a partire dalla prossima tappa del CIV, l'1 e il 2 luglio al Mugello.

Il pilota riminese non esclude però un ritorno alle competizioni, qualora si verifichino le condizioni per correre al top.