Il team Motocorsa Racing e Lorenzo Zanetti hanno annunciato di aver rinnovato il loro accordo di collaborazione, firmando un contratto biennale. Dopo una prima stagione trascorsa nel CIV Superbike e culminata con la vittoria nella gara del Mugello, Lorenzo Mauri, team Principal del Motocorsa Racing, ed il  pilota bresciano hanno delineato gli obiettivi delle prossime due stagioni agonistiche.

Il prossimo anno il team Motocorsa Racing sarà ancora impegnato nella classe Superbike del Campionato Italiano di Velocità, mentre nel 2019 l’intenzione è quella di compiere il salto nel mondiale Superbike nelle tappe Europee. Le moto saranno ancora Ducati, azienda alla quale il team Motocorsa Racing è storicamente legata. Inoltre nel 2018 Zanetti inizierà a collaborare in alcuni test con Ducati.

Obiettivi mondiali - “Sono molto felice di poter annunciare di aver rinnovato ed esteso il contratto con Zanetti", ha dichiarato Lorenzo Mauri. "Vogliamo continuare a lavorare e a crescere con lui, certi che insieme potremo raggiungere grandi risultati. Il nostro prossimo obiettivo è quello di conquistare il titolo italiano Superbike, ma nello stesso tempo stiamo lavorando per un futuro nel mondiale. E’ un progetto difficile, ma nel quale stiamo mettendo tutto il nostro impegno.

"Con Zanetti abbiamo iniziato a parlare di rinnovo già al termine della passata stagione e, anche se la firma è arrivata in questi giorni, la condivisione degli obiettivi è sempre stata chiara e certa", spiega ancora Lorenzo Mauri. "Per quanto riguarda il CIV siamo vicini a rinnovare il nostro accordo anche con TJ Alberto, il pilota filippino che quest’anno abbiamo portato al debutto nel Campionato Italiano. Con lui restano da definire alcuni dettagli, ma stiamo soprattutto valutando se impegnarci nel CIV Superbike o se invece fargli portare in pista la Panigale V4 nel National Trophy 1000. E’ inoltre in fase avanzata la trattativa con un terzo pilota, che potrebbe affiancare Zanetti in Superbike”.

Meglio il CIV - "Voglio continuare a lottare a grandi livelli", ha dichiarato Lorenzo Zanetti. "E per questo ho preferito l’offerta del team Motocorsa Racing rispetto ad altre, alcune delle quali mi sono arrivate anche dal mondiale Supersport. Il progetto di Mauri che prevede di lottare per il titolo italiano, cercando poi di approdare al mondiale, mi stimola molto.

"Quest’anno siamo stati protagonisti nel CIV, campionato nel quale vorrei proseguire la sfida con Michele Pirro, che spero partecipi all’italiano", aggiunge Zanetti. "Sono inoltre molto contento di essere entrato a far parte del Test Team Ducati, per sviluppare la nuova V4 in versione Superbike, che è proprio la moto che potrei portare in pista nel mondiale 2019. Ringrazio tutti i miei sponsor, Lorenzo Mauri per la fiducia che ha sempre dimostrato nei miei confronti e la Ducati, azienda prestigiosa con la quale il rapporto di collaborazione sta crescendo molto. A tutti prometto il massimo impegno, con la certezza che insieme potremo raggiungere gli ambiziosi traguardi che ci siamo prefissati”.