Michel Fabrizio, pilota, team manager, ora di nuovo anche pilota, è pronto alla prima sfida con il campione italiano della Supersport Davide Stirpe, anche lui capitolino. Ma prima di incontrarsi nel tricolore di Velocità, i due si ritroveranno a Roma Motodays, in Fiera Roma, dall’8 all’11 marzo.

I due piloti sono stati presenti anche alla conferenza stampa di lancio del Salone dell’Auto e della Moto.

 “Sono l’unico pilota ad aver partecipato a tutte le edizioni di Roma Motodays. Come romano sono contentissimo che Roma abbia una fiera così importante per le due ruote, che mancava”, ha detto Michel Fabrizio, che fra i suoi trascorsi annovera quelli da pilota ufficiale Ducati nel mondiale Superbike e che oggi è principalmente team manager.

Da quest’anno faccio parte anche Comitato Promotore di Roma Motodays e quindi ho scoperto quanto lavoro c’è ‘dietro le quinte’, il che è veramente entusiasmante", ha aggiunto Michel Fabrizio.

"E' un po’ come la preparazione di un campionato, che ultimamente vivo anche da team manager, anche se quest’anno tornerò a correre nel CIV. Ma prima che in pista, vi do appuntamento in Fiera Roma”.

STIRPE ISTRUTTORE - “Sarò presente a Roma Motodays come istruttore, mi piace moltissimo trasferire le mie esperienze di guida ai più giovani”, ha detto Davide Stirpe.

Il mio sogno è aprire una scuola certificata FMI. Una scuola del genere manca a Roma e nel centro Italia e vorrei colmare questa lacuna", ha continuato il campione italiano della Supersport.  

"Da romano, quando ho iniziato a correre, mi sono accorto quanto sia difficile per un giovane avvicinarsi al mondo del motociclismo sportivo e vorrei aiutare i nuovi talenti ad evitare questo percorso accidentato”.