Il CIV si prepara a vivere il suo terzo round e approda sul circuito ri Enzo e Dino Ferrari di Imola, con una grande novità: legare che saranno trasmesse in diretta su Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Si correrà come ormai da tradizione sia al sabato che alla domenica, e la prima classe a scendere in pista sarà quella della Moto3 (rispettivamente alle 14 e alle 14.45).

Moto3 - In vetta alla classifica, distaccati di un solo punto, ci sono i protagonisti di sempre, Nicholas Spinelli (Honda Gresini Racing Junior) e Kevin Zannoni (TM Factory Racing), entrambi reduci da un round del Mugello non esaltante e pronti a rifarsi ad Imola, dove Spinelli ha già vinto lo scorso anno. Dietro di loro il talento e gli avversari non mancano, a cominciare da quel Riccardo Rossi vittorioso al Mugello, per proseguire con Nicola Carraro (Mahindra Minimoto Portomaggiore), Raffaele Fusco (Gradara Corse TM) e Stefano Nepa (KTM), rientrato nel 2° round del CIV con una vittoria e un secondo posto dopo l’assenza per infortunio.

Superbike - Sarà ancora Michele Pirro l’uomo da battere. Il collaudatore ufficiale Ducati, dopo lo spaventoso incidente che lo ha costretto a saltare la gara del Mugello della MotoGP, è pronto a tornare in sella alla Panigale del Team Barni, anche se non al meglio fisicamente a causa di una spalla in disordine per problemi a un legamento. Un Team Barni che sta dimostrando tutto il suo valore visto che Pirro è a punteggio pieno e il compagno di squadra Matteo Ferrari lo insegue a 20 punti di distacco forte di 4 secondi posti fin qui ottenuti. Più lontano dalla vetta c’è Lorenzo Zanetti, a podio al Mugello in gara1 con la Ducati Motocorsa ma lontano dalle posizioni che contano in gara2. Sorprese potrebbero arrivare dalle BMW DMR Racing di Axel Bassani e Luca Vitali, dalla Yamaha Faieta Motor by Speed Action di Andreozzi e dall’Aprilia Nuova M2 Racing, tornata sul podio al Mugello con Andrea Mantovani. Da segnalare poi la presenza di Alessandro Delbianco come wild card. L’alfiere BMW del Team Althea, dopo il 2° posto nell’Europeo STK1000, sarà al via dell’ELF CIV SBK.

Supersport 600 - Il campione in carica Davide Stirpe (Extreme Racing Bardahl) ha risposto fin qui colpo su colpo agli attacchi dei tanti avversari: ha a trionfato al Mugello in una gara durissima, il tutto in un round 2 dell’ELF CIV che ha messo in mostra nuovi protagonisti come Roberto Mercandelli (Scuderia Improve/Firenze Motor Honda) vittorioso al sabato, Valtulini (Pleo Racing Kawasaki) e Casadei (Gas Racing Team Yamaha) a podio, con quest’ultimo per la prima volta tra i primi 3 della categoria. Senza dimenticare Massimo Roccoli, di nuovo ai suoi livelli. Un gruppo di piloti lontano però dalla vetta della classifica, mentre più vicini a Stirpe ci sono Kevin Manfredi (Team Rosso e Nero Yamaha), Marco Bussolotti (Yamaha Rosso Corsa Edard) e Lorenzo Gabellini, non al meglio al Mugello e pronti a recuperare ad Imola.

250 4T - Il leader è sempre il pilota Talento Azzurro FMI Alberto Surra. L’alfiere 2 Wheels Polito non è riuscito a vincere al Mugello ed è pronto a rifarsi ad Imola. Il leader dovrà guardarsi le spalle da un terzetto di piloti composto da Francesco Mongiardo, Gabriele Mastroluca (entrambi Kuja Racing Beon) e Alessandro Morosi (Full Moto Squadra Corse RMU) ma da tenere d’occhio sono anche a due giovanissimi che si sono messi in mostra nel 2° round: Davide Cangelosi (3570 MTA) e Mattia Rato (RMU), rispettivamente vittorioso e a podio al Mugello. La 125 ripartirà dalla lotta tra Jacopo Hosciuc (Honda) e Filippo Bianchi (RMU) entrambi a podio sul circuito toscano, entrambi battuti dalla grande prestazione dell’esordiente Manuel Margarito (Honda), che ha firmato una doppietta nel 2° round del CIV ed è ora 3° in classifica generale a pari punti con Davide Conte (Honda) dietro a Hosciuc e Bianchi.

Supersport 300 – Ricca di spettacolo, con battaglie e arrivi al fotofinish, in vetta alla classifica c’è la Yamaha di Kevin Sabatucci, ma l’alfiere del ProGP Team dovrà guardarsi le spalle dalla Kawasaki di Manuel Bastianelli (Prodina Ircos) e dalla KTM di Thomas Brianti. E occhio anche allo spagnolo Luna Bayen e alla sua Kawasaki CM Racing, pronti ad inserirsi nella lotta per la vittoria.

Eventi – Tanti gli appuntamenti di contorno al 3° round del CIV, a cominciare dalla premiazione dei poleman prevista per il sabato alle 12 in sala stampa, per proseguire con l’aperiefl, che animerà il paddock dalle 19 sempre di sabato.

TV e biglietti – Le gare del 3° round dell’ELF CIV da Imola saranno trasmesse in diretta da Sky Sport MotoGP HD, e saranno visibili anche in live streaming su Eleven Sports accessibile anche dal sito civ.tv. AutomotoTV trasmetterà invece un corposo programma di repliche secondo il seguente palinsesto: 

Pre Moto3 - Martedì 26/06 ore 00:30, Sabato 30/06 ore 16:30
Superbike - Martedì 26/06 ore 10:30, Sabato 30/06 ore 21:00
Supersport 600 - Mercoledì 27/06 ore 16:00, Sabato 30/06 ore 01:30
Moto 3 - Giovedì 28/06 ore 13:00, Domenica 01/07 ore 00:30
Supersport 300 - Venerdì 29/06 ore 07:00, Lunedì 02/07 ore 17:30

Biglietti

Venerdì: ingresso gratuito
Sabato € 10,00 - Tesserati FMI € 8,00
Domenica € 15,00 - Tesserati FMI € 10,00
Abbonamento 2 giorni € 20,00 - Tesserati FMI € 15,00
I prezzi ridotti per tesserati FMI sono validi anche per donne e pubblico da 14 a 18 anni. Fino a 14 anni l’ingresso è gratuito.