Yamaha Motor ha siglato un accordo biennale con la Federazione Motociclistica Italiana nel CIV come fornitore unico di motori per la categoria Premoto3 a partire dal 2019.

 CLASSE UNICA -  La classe avrà quindi un'unica categoria al via: non più Premoto3 125 2T e 250 4T, ma una classe unica nella quale ci sarà un motore fornito da Yamaha.

UN CAMPIONATO EQUILIBRATO - "Siamo davvero lieti di allargare ulteriormente la già solida collaborazione tra Yamaha e FMI divenendo fornitori del motore unico della Premoto3”, ha commentato Fabio Albertoni, Aftersales & Racing Manager della filiale italiana di Yamaha. “Pensiamo che le performance e l'affidabilità garantite dai nostri motori, solitamente impiegati per equipaggiare le moto da cross YZ250F, potranno permettere un campionato equilibrato con costi estremamente contenuti," ha spiegato.

UN PERCORSO DI CRESCITA - "Siamo orgogliosi di poter già presentare questa novità, alla quale stavamo lavorando da diverso tempo. Tempistica che non potrà che aiutare i team nel loro lavoro di programmazione”, ha detto Simone Folgori, Responsabile CIV. “Per noi poi è un piacere proseguire con una casa del livello di Yamaha un percorso di lavoro e crescita incentrato anche sulle categorie giovanili. Tutto per una classe come la Premoto3 che rappresenta l'anello di congiunzione tra il CIV Junior e CIV".