La stagione 2019 del Campionato Italiano Velocità è stata presentata davanti ad un folto pubblico al Motor Bike Expo di Verona. Sono intervenuti il presidente di Federmoto Giovanni Copioli, il responsabile del CIV Simone Folgori, il responsabile del campionato italiano Minimoto e CIV Junior Cristian Farinelli e il direttore marketing di Total Italia Piergiorgio Festino.

Diverse le novità annunciate, a partire dal rinnovo della partnership con ELF, che si riconferma come title sponsor del CIV.

Formula di gara e classi – Anche nella prossima stagione il CIV conferma le 12 gare divise in 6 round (con gara1 al sabato e gara2 alla domenica). 6 weekend di doppie sfide, in scena sui migliori circuiti italiani, che scatteranno il 30 e 31 marzo da Misano e che si concluderanno a Vallelunga il 5 e 6 ottobre, con eventi che vedranno coinvolti anche gli autodromi del Mugello e di Imola. Invariate le classi, con i migliori piloti italiani e non solo che si sfideranno ancora in Moto3, Superbike, Supersport 600, Supersport 300 e Premoto 3.

Il valore del CIV - Secondo l’analisi sul media value realizzata da Nielsen Sport, il CIV 2018 ha prodotto un valore mediatico totale di 11,7 milioni di Euro (+5%), raggiungendo 27,3 milioni di contatti, con una copertura televisiva di 582 ore (+33%) e un audience di quasi 2.000.000 persone (+14%).

Moto3 - Nella Moto3 2019 del CIV ci sarà l’esordio dello Sky VR46 Junior Team, che per la nuova stagione ha scelto il CIV per far crescere i propri piloti. Oltre alla squadra di Valentino Rossi (nella foto Elia Bartolini con il presidente di Federmoto). Le novità in Moto3 riguarderanno anche l’ingresso di altri due importanti Junior Team: quelli targati Leopard e Aspar, nonché l’esordio dell’RGR TM Racing Factory Teamnato dalla collaborazione tra TM e la nuova avventura di Davide Giugliano come Team Principal e che avrà tra le sue fila il campione in carica Kevin Zannoni. Conferme arrivano dagli altri team, a cominciare da quello di Fausto Gresini, che ha presentato la nuova Honda NSF 250 RW con livrea del Title Sponsor Total che ha presentato la nuova Honda NSF 250 RW che parteciperà al CIV..

La nuova Premoto3 - Cambiamenti importanti anche per l’entry class: la Premoto3 dal 2019 diventerà categoria unica (non più divisa in 125 2T e 250 4T) con l’introduzione di un monomotore 250 stock di derivazione crossistica fornito grazie all’importante accordo raggiunto con Yamaha. Motore che avrà costi bassi di gestione e acquisto.

Campionato Italiano Minimoto - Nell’entry class per il 2019 e 2020 ci sarà un monomotore fornito ai piloti in maniera totalmente gratuita. Obiettivo, anche in questo caso, il contenimento dei costi e la crescita dei giovani, ponendo tutti i piloti allo stesso livello di partenza per permettergli di esprimere al meglio le proprie doti. L’azienda fornitrice del monomotore sarà la Top Racing. Confermata la partnership con Ohvale.

Le conferme – Oltre al rinnovo con ELF, FIM ha annunciato la conferma della partnership con Airoh, che sarà ancora casco ufficiale dell’ELF CIV, coinvolgendo anche i Talenti Azzurri. Con Airohriders l'azienda metterà in vendita un kit racing e la possibilità di recarsi presso l’Airoh Truck Service presente all’ELF per avere gratuitamente assistenza tecnica sul casco. Altre conferme in qualità di sponsor ufficiali arrivano dal Motor Bike Expo, teatro da anni della presentazione del campionato, e da Roma Motodays, Toyota sarà ancora auto ufficiale ELF CIV. Confermata la partnership anche con XL Moto il negozio online che offre quasi 8 milioni di prodotti per le due ruote.


Trofei – Confermati i due trofei che da anni arricchiscono i weekend di gare del CIV: il National Trophy e la Yamaha R1 Cup.

Il National Trophy, organizzato dal Moto Club Spoleto con formula open, permette la partecipazione di ogni tipo di moto, anche quest’anno schiererà tre classi al via e un calendario fatto di 7 round distribuiti nell’arco dei 6 appuntamenti del CIV.

La Yamaha R1 Cup, la serie monomarca organizzata dal Motoclub Motoxracing ed EMG Eventi in collaborazione con Yamaha Motor Europe - Filiale Italia, anche nel 2019 si confermerà come punto di riferimento nel programma di gare del CIV, con un calendario che prevede 7 round in 6 weekend. La principale novità che riguarderà gli pneumatici, con i piloti che saranno liberi di scegliere la marca da utilizzare in gara.