La prima sessione di qualifiche del Bol d’Or – primo evento del mondiale Endurance – è stata interrotta da un improvviso temporale.

I primi e i secondi piloti hanno potuto disputare le sessioni di qualifica sulla pista asciutta, mentre le precipitazioni hanno interrotto le sessioni di qualificazione per i terzi piloti dell’equipaggio, rendendo impossibile stabilire una griglia di partenza provvisoria.

I PRIMI RISCONTRI - Prima dell'inizio della pioggia, il team Yart Yamaha era in vantaggio su F.C.C. TSR Honda France, con Webike SRC Kawasaki France al secondo posto davanti a Suzuki Endurance Racing Team. Quinto tempo per il Team ERC Endurance, poi il BMW Motorrad World Endurance Team e Tati Team Beaujolais Racing. In Superstock, il Team 33 Coyote Louit Moto si è rivelato il più veloce.
Ma tutto resto da confermare nella seconda sessione di qualifiche di venerdì, quando si svolgeranno tutte le procedure per determinare la pole position.

NUOVO RECORD - Per il momento una certezza è il nuovo record sul giro nelle qualifiche sul circuito Paul Ricard, stabilito da Ilya Mikhalchik sulla moto del BMW Motorrad World Endurance Team con il tempo di 1:53.669.
La seconda sessione di qualifiche dell'ottantatreesimo Bol d’Or dovrebbe svolgersi su una pista asciutta oggi, venerdì, in vista della gara che prenderà il via sabato alle 15.00 per concludersi 24 ore dopo.