Appuntamento con un nuovo Meeting in Pista targato Federmoto questo weekend sul circuito veneto di Adria:  oltre 250 piloti, suddivisi in 18 classi, daranno vita a ben 10 gare con una spettacolare notturna sabato 31 agosto alle 20.

Si disputa infatti la prima delle due prove del campionato italiano Vintage Endurance 2019, che vivrà il secondo round a Misano il 12 ottobre sempre in notturna. Allo spettacolo assicurato dalla partenza stile Le Mans e dai cambi pilota e rifornimento in pit lane, si aggiunge dunque il fascino assoluto della gara con i fari accesi.

TROFEO MOTO GUZZI - E sempre a proposito di endurance, torna anche il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance, la seconda gara lunga del programma di Adria, con un’ora ininterrotta in pista a partire dalle 12:30 di domenica 1 settembre, con 2 piloti per ognuno dei 20 equipaggi in gara, che si scambiano la guida ogni 15 minuti.

LE CLASSIFICHE - Dopo gli appuntamenti di Varano, Vallelunga e Magione, cominciano a delinearsi le posizioni nelle diverse classifiche, con situazioni spesso molto differenti. Se infatti in alcuni casi i valori in campo sono abbastanza delineati, in altri la lotta per il titolo è ancora aperta. Ecco dunque che nella Gentleman Cup ci sono addirittura 7 piloti tutti vicinissimi, nella Vintage 250 due piloti a pari merito in prima posizione, 3 nella Vintage Guzzi e 4 nella Vintage Maxi puntano tutti alla vittoria finale, ma anche nella 2T Italian GP 250 il secondo e terzo in classifica, a pari punti, tenteranno sicuramente il colpo grosso, mentre sono due gli equipaggi del Trofeo Fast Endurance Moto Guzzi che puntano alla conquista della coppa.

Lo spettacolo della gara in notturna, l’incertezza di molte classifiche e due gare di endurance costituiscono il piatto ricco di questo penultimo Meeting FMI della stagione ad Adria.

Qui maggiori informazioni.