Hollywood per il momento può attendere. A Misano e Donington, dove si corre nei due prossimi week end, dovevano cominciare le riprese del film americano ambiento nel Mondiale SBK. Ma la produzione della J2 Enterteinment ha bloccato tutto perché ancora non è stato completato il budget necessario.

Il ritardo ha anche riflessi sportivi perché la J2 Enterteinment è uno dei principali sponsor della Ducati Guandalini, formazione bolognese che fa correre Jakub Smrz e Gregorio Lavilla.

Il produttore Jeff Jensen (stuntmen molto noto negli Stati Uniti, ndr) si è ferito gravemente in un incidente domestico e non ha avuto tempo per completare il budget per cui l’inizio della lavorazione è stato rimandato” spiega il direttore sportivo Pierfrancesco Chili. "È tutto posticipato alla seconda metà di stagione e se sarà necessario faremo dei set dopo la fine del campionato."

Chili ha confermato che Lavilla non è il sostituto dell’australiano Brendan Roberts infortunato a Monza, ma che lo spagnolo (come già anticipato da Motosprint) concluderà il Mondiale con la 1098RS di Guandalini. "Ci dispiace lasciare a piedi Roberts (campione Stock 1000 in carica, ndr) e valuteremo a giorni la situazione: se trova i soldi potremmo affidargli una terza molto per qualche wild card."

Paolo Gozzi