Michel Fabrizio è pronto per la sua prima esperienza nel mondo delle quattro ruote: il pilota romano,  campione europeo della Superstock 1000 e protagonista poi sia del Motomondiale che, soprattutto, del mondiale Superbike, correrà questo weekend sul circuito di Adria nella 24 Ore, al volante di una Seat Ibiza. "Tutto è nato domenica scorsa", spiega Michel. "Ero a Vallelunga per la 6 Ore e parlando con Giancarlo Fisichella mi ha chiesto se mi poteva interessare partecipare. In macchina non ho mai corso, ma le nuove sfide mi hanno sempre intrigato e allora mi sono detto 'perché no?' Pensa che non avevo né tuta né casco, mi sono arrivati pochi minuti fa a casa da Sparco e non ho ancora provato niente. Ma domani partirò per Adria". Non corri in macchina ma conosci Fisichella... "Lo conosco da tanto, giochiamo spesso a calcio insieme, e poi anche lui abita dalle mie parti, all'Olgiata, quindi ci vediamo spesso". Hai mai corso ad Adria? "Sì, è passato tanto tempo, era il 2003, correvo con la Suzuki. Ma in macchina sarà tutto diverso. So che avremo poco tempo per provare, ma in compenso ne avremo tanto per correre, visto che sarà una 24 Ore".  Chi saranno i tuoi compagni di squadra? "Correrò con il Team The Club e condividerò la Seat Ibiza con Laureti, Armetta, Benedetti, Altoè, Maglio e Belmonte. Anche il fatto di correre in squadra è una cosa del tutto nuova per me e non vedo l'ora di fare questa esperienza". "Mi fa piacere che anche un pilota di moto come Michel Fabrizio si avvicini al mondo delle corse in auto e lo faccia con Seat", aggiunge Tarcisio Bernasconi, responsabile di Seat Motorsport Italia. "La nostra Ibiza in versione Cup eroga 200 cavalli e si rivela una vettura molto divertente da guidare. Una 24 Ore poi ha un fascino tutto particolare, e quando le  vetture in gara sono tutte uguali come in questo caso, la competizione si accende ancora di più. Sono convinto che Michel si divertirà!" Fiammetta La Guidara