Il circuito intitolato a Marco Simoncelli ha ospitato questa mattina il primo turno di prove libere del mondiale Superbike con un clima caratterizzato da una forte calura. La pioggia del mercoledì notte, infatti, aveva rinfrescato l'aria ieri mattina, ma già nel pomeriggio il caldo era tornato a farsi sentire. E così anche oggi. Ma proprio per questo molti piloti avevano provato qui nei giorni scorsi: tutti sapevano benissimo che le temperature elevate sarebbero state il primo rivale da sconfiggere.
Al termine del primo turno di libere sulla tabella dei tempi svetta il nome di Tom Sykes: l'inglese della Kawasaki ha siglato il miglior giro in 1’34.931, seguito dal suo compagno di squadra Jonathan Rea, staccato di appena 52 millesimi.
Molto bene anche le Ducati, con Marco Melandri autore del terzo tempo davanti al suo compagno di box Chaz Davies, che ha fermato il cronometro a tre decimi da Sykes.
Alle loro spalle si è piazzata la MV Agusta di Leon Camier, che precede spagnolo Xavi Fores (Barni Racing Team) e Jordi Torres (Althea BMW Racing Team).
 
La top 10 è completata da Michael van der Mark su Yamaha, da Eugene Laverty su Milwaukee Aprilia da Raffaele de Rosa su Althea BMW.
 
Mattinata no per Alex Lowes, che è incappato in una caduta con la sua Yamaha YZF R1 a metà del primo turno, è rientrato ed è scivolato di nuovo, ancora una volta fortunatamente senza conseguenze.