Il Team Grillini passarà a Suzuki per la prossima stagione del Campionato Mondiale Superbike, dopo cinque anni di collaborazione con Kawasaki.

“E’ stata un’idea nata con l’arrivo della nuova GSX-R1000 sul mercato”, ha detto il team manager Andrea Grillini in un’intervista a Speedweek. “Ho sempre avuto l’dea di riportare al mondiale una moto che ha scritto pagine importanti di storia come la Suzuki. Mi è sembrata una buona opportunità, anche se non avremo nessun supporto ufficiale della Casa giapponese.

“Rimaniamo un team privato e sappiamo che ci sarà molto da lavorare in termini di sviluppo su una moto che non è ancora presente in questo campionato”, aggiunge Grillini. “Ma siamo pronti per questa nuova sfida. Voglio anche ringraziare Kawasaki per il supporto tecnico ricevuto in questi anni e per la professionalità con la quale hanno sempre seguito tutti i team della SBK”.

Se non si presenterà nessun altro team con la Suzuki, quella di Grillini sarà l’unica compagine a schierarla in pista e diventerà automaticamente il team di riferimento del produttore e responsabile dello sviluppo del GSX-R1000R.

Un nuovo inizio quindi per il Team Grillini, i piloti saranno due ma non sono ancora stati svelati i nomi.