Dopo l’inizio imprevedibile in Australia, weekend durante il quale il tre volte campione del mondo Jonathan Rea ha ottenuto “soltanto” un podio, il portacolori del team Kawasaki si prepara ad affrontare il Circuito Internazionale di Chang. Qui Rea detiene un record di vittorie, avendo calcato per cinque volte il gradino più alto del podio, su un totale di sei gare disputate.

In piena forma - Un gradino più in basso del suo compagno di squadra: il tre volte iridato Jonathan Rea occupa infatti il terzo posto nella classifica generale con 31 punti totalizzati in Australia ed è alle spalle di Tom Sykes e del leader della classifica Marco Melandri.

“In Thailandia affronteremo un circuito molto diverso da quello di Phillip Island: è più convenzionale, un compromesso tra lunghi rettilinei, in cui serve una buona potenza di punta, e sezioni più lente e scorrevoli, che richiedono un buon telaio”, ha detto Jonathan Rea.

“Sono molto emozionato per la gara perché è una pista che mi piace e su cui ho avuto successi in passato. Anche se non ho iniziato la stagione nel migliore dei modi a causa di un infortunio e di un'influenza, in queste ultime settimane ho lavorato duramente per arrivare a Buriram in piena forma. Sono completamente competitivo e posso puntare al gradino più alto del podio”, ha concluso il pilota nordirlandese.