Lo stabilimento di Borgo Panigale ha festeggiato insieme ai piloti il traguardo delle 350 vittorie Ducati nel mondiale Superbike: Alvaro Bautista ha condiviso infatti con tutti i dipendenti della casa bolognese il prestigioso traguardo raggiunto nella terza gara ad Aragón in Spagna il 7 aprile scorso e già superato, perché nel weekend olandese Bautista ha messo la firma ad altre due vittorie.

L’onore di aver stabilito questo primato è toccato ad Alvaro Bautista. Il pilota 34enne di Talavera de la Reina, al suo debutto nel campionato per le derivate di serie, è stato il vero dominatore della prima parte della stagione 2019, con 11 vittorie consecutive in sella alla nuova Ducati Panigale V4 R.

Presente ai festeggiamenti anche il suo compagno di squadra Chaz Davies, autore di ben 25 delle 350 vittorie Ducati, ottenute dal pilota gallese sempre sulla Panigale R bicilindrica.

31 ANNI DOPO – Per gli amanti delle statistiche, la vittoria numero 350 ottenuta da Bautista è arrivata esattamente 31 anni dopo il primo successo Ducati nel mondiale Superbike, che risale all’ormai lontano 3 aprile 1988, quando Marco Lucchinelli vinse gara 2 a Donington sulla Ducati 851.

La moto di Alvaro Bautista e di Chaz Davies deriva strettamente dalla Panigale V4, la moto di serie che la Ducati ha sviluppato mettendo a frutto l’esperienza accumulata in 15 anni di MotoGP. La base di partenza per la Superbike è la versione R della Panigale V4 che, con 221 CV, è la moto sportiva più potente oggi sul mercato e che esce proprio dalle catene di montaggio dello stabilimento Ducati, dove Bautista e Davies hanno festeggiato.