Il quarto degli otto round del campionato tedesco della Superbike IDM si è disputato sul circuito leggendario del Nurburgring e ha regalato due gare combattute come nella migliore tradizione. I protagonisti della lotta per il gradino più alto del podio in entrambe le gare sono stati il tedesco Julian Puffe e l’ucraino Ilya Mikhalchik, entrambi su BMS S1000 RR.

PUFFE TORNA AL COMANDO - Con la vittoria in gara1 Puffe è risalito in vetta al campionato e non ha perso la leadership neanche dopo la seconda manche, quando si è piazzato proprio dietro al suo avversario diretto, Mikhalchik, che era stato costretto al ritiro in gara1 mentre era al comando, perdendo punti preziosi.

Sul secondo gradino del podio in gara1 è salito il francese Erwan Nigon, su Kawasaki, che ha preceduto il pilota di casa Marc Moser.

In gara2 Mikhalchik è stato protagonista di una gran rimonta dalla decima casella in griglia fino alla vittoria. Alle sue spalle  si è piazzato Puffe, che aveva percorso al comando i primi cinque giri, prima di cedere al suo avversario, mentre Nigon ha dovuto accontentarsi della terza posizione.

POLITA DUE VOLTE QUARTO - Due bei quarti posti per l’unico italiano al via: Alessandro Polita, sulla Honda del team Holzhauer Racing Promotion, che peraltro è l’unica al via in uno squadrone di BMW, Suzuki e Yamaha. Polita è scattato dalla pole position in gara2  

Per Puffe è la seconda vittoria in questa stagione. “Ho avuto fortuna in entrambe lo occasioni”, dice il tedesco. “Ilya si è ritirato ogni volta con problemi tecnici, altrimenti avrebbe vinto”, ha riconosciuto con grande sportività.

Anche Puffe, però, ha rischiato di non finire gara1. “Dopo otto giri ho iniziato a sentire un rumore strano. Soltanto a fine gara ho capito che era lo scarico”, ha concluso Puffe dopo gara1.

La classifica vede Julian Puffe leader con 139 punti davanti a Mikhalchik, a quota 120. Alessandro Polita è quinto a pari punti con l’olandese Bijsterbosch, entrambi a 77 punti.

Il prossimo round sarà già questo weekend sul circuito di Schleiz.